Bandi e concorsi

AGENZIA DELLE ENTRATE: Contributo a Fondo Perduto (domande fino al 13 agosto) per PMI e PIVA

― 11 Giugno 2020

Il decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020 (cosiddetto decreto “Rilancio”) ha introdotto numerose disposizioni destinate a sostenere gli operatori economici danneggiati dalla crisi sanitaria dovuta alla diffusione del “Coronavirus”.

Una delle misure più attese da Imprese e Partite IVA nel decreto Rilancio, il contributo a fondo perduto (sovvenzione statale) a favore di PMI, lavoratori autonomi e titolari di reddito agrario.

Il contributo a fondo perduto previsto dall’articolo 25 del decreto consiste in una somma di denaro della quale può usufruire una vasta platea di beneficiari, senza alcun obbligo di restituzione. Il contributo minimo è pari a mille euro per le persone fisiche e 2mila euro per le imprese. La somma precisa dipende dal fatturato, il decreto stabilisce con precisione come si calcola.

Hanno diritto al contributo a fondo perduto le imprese o le Partite IVA che nel 2019 hanno avuto ricavi o compensi fino a 5 milioni di euro. Il requisito fondamentale è la riduzione degli incassi di aprile 2020 superiore ad un terzo (ammontare del fatturato e dei corrispettivi inferiore ai due terzi rispetto a quello di aprile 2019).

La richiesta si può inviare dal 15 giugno al 13 agosto.

La guida dell’Agenzia delle entrate intende fornire le indicazioni utili per richiedere il contributo, illustrando le condizioni per usufruirne e le modalità di predisposizione e di trasmissione dell’istanza, che sono stati definiti dal provvedimento del direttore dell’Agenzia del 10 giugno 2020.

Il modello e le istruzioni di compilazione sono stati approvati con lo stesso provvedimento e sono consultabili e scaricabili dal sito internet dell’Agenzia delle entrate.

Comunicato stampa

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.