Normative Nazionali

CONSIGLIO DEI MINISTRI: Ulteriori disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Le Misure del MIM

― 27 Febbraio 2024

Il C.d.M. ha pubblicato, il 26 febbraio 2024, un Comunicato Stampa, con il quale rende noto che, nella medesima giornata, si è riunito in assemblea il Consiglio dei Ministri alle ore 16.27 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente, Giorgia Meloni. Segretario, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano.

Su proposta del Presidente Giorgia Meloni e del Ministro per gli Affari europei, il Sud, le politiche di coesione e il PNRR, Raffaele Fitto, ha approvato un decreto legge relativo a disposizioni urgenti finalizzate a garantire l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito, con un ulteriore Comunicato, pubblicato nella medesima giornata, ha riassunto le Misure previste per la scuola. 

  • Percorsi di specializzazione per il sostegno: alla luce della riforma del reclutamento dei docenti per la Scuola Secondaria di Primo e Secondo grado, si  l’accesso non sia più necessario il possesso di altra abilitazione.
  • Sistema di orientamento: sarà demandato ad un Decreto ministeriale l’adozione di un unico Modello Nazionale di consiglio di orientamento, da integrare nell’E-Portfolio. E’ intenzione del Legislatore valorizzare il consiglio di orientamento, rilasciato agli alunni della classe terza della Scuola Secondaria di Primo grado.
  • Agevolazione del processo di riforma degli Istituti tecnici e Professionali.
  • Semplificazioni per gli ITS Academy: prevista una maggiore flessibilità per il fondo di finanziamento nazionale, che potrà essere utilizzato per un maggior numero di finalità (sedi esistenti, spese di gestione, ecc). Finché sarà disponibile il PNRR, inoltre, le Regioni non saranno tenute a provvedere al cofinanziamento, grazie ai fondi PNRR relativi alla misura “sviluppo e riforma degli ITS”, che prevede un investimento complessivo di 1,5 miliardi per gli ITS Academy.
  • Superamento delle difficoltà di funzionamento della Scuola di alta formazione dell’istruzione e, al contempo, si stabilisce un raccordo maggiore con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, facendo conseguire, in tal modo, anche un risparmio di risorse.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.