Normative Nazionali

DECRETO LAVORO 2023: Modifiche al D.Lgs. n.104/2022 – Trasparenza nei contratti di lavoro

― 15 Maggio 2023

Aggiornamento maggio 2023,  in base al Decreto Legge n. 48/2023 recante “Misure urgenti per l’inclusione sociale e l’accesso al mondo del lavoro”.

Il Decreto sopra indicato, prevede semplificazioni per gli oneri di informazione gravanti sui datori di lavoro di cui al c.d. Decreto trasparenza D.Lgs. n.104/2022.
Per alcune informazioni l’onere informativo potrà sarà adempiuto con l’indicazione del contratto collettivo anche aziendale e/o della normativa di riferimento (es. durata periodo di prova, congedi, preavviso in caso di recesso; importo iniziale retribuzione e i relativi elementi costitutivi, enti e gli istituti che ricevono i contributi previdenziali ed assicurativi etc.).
Il datore di lavoro è tenuto a consegnare o a mettere a disposizione del personale, anche mediante pubblicazione sul sito web, i contratti collettivi nazionali, territoriali o aziendali nonché gli eventuali regolamenti aziendali applicabili al rapporto di lavoro.

_____*_____

OGGETTO: D.Lgs. n.104/2022 (Gazzetta Ufficiale n. 176 del 29/07/2022) – Trasparenza nei contratti di lavoro

Il 27 luglio 2022 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. n. 104/2022 che disciplina il diritto all’informazione sugli elementi essenziali del rapporto di lavoro e sulle condizioni di lavoro subordinato, in ottemperanza alla direttiva UE n. 1152/2019.

Nello specifico, la riforma entrerà in vigore il 13 agosto e si applicherà ai rapporti di lavoro instaurati a partire da tale data e, su richiesta scritta del lavoratore già assunto, a tutti i rapporti di lavoro instaurati alla data del 1° agosto 2022.

Il Decreto Legge dovrà essere convertito in Legge entro 60 gg. dalla pubblicazione sulla G.U. e ciò potrebbe comportare modifiche, integrazioni ed abrogazioni. Seguirà una nota del Centro Servizi con maggiori dettagli.

Con la Circolare 4/22 del-10-agosto-2022 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha reso note le prime indicazioni con riferimento anche al trattamento sanzionatorio connesso ai nuovi adempimenti, d’intesa con l’Ufficio Legislativo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. (Per approfondire: link)

Trattandosi di adempimenti piuttosto complessi, è indispensabile riferirsi ai consulenti del lavoro che seguono la parte giuslavoristica delle Scuole.

I firmatari dei CCNL hanno organizzato appuntamenti di approfondimento o note di approfondimento:

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.