Normative Nazionali

DPCM 2 marzo 2022: Aggiornamento delle modalità di verifica dell’obbligo vaccinale e del green pass

― 3 Marzo 2022

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM del 2 marzo 2022: Aggiornamento delle modalità di verifica dell’obbligo vaccinale e del green pass.

Il nuovo Dpcm apporta alcune modifiche al precedente dispositivo emanato dal Presidente del Consiglio dello scorso 17 giugno 2021:

1-quinquies. Con riferimento alla gestione dei casi di positività all’infezione da SARS-CoV-2 nel sistema educativo, scolastico e formativo, ai fini di cui all’art. 6, comma 1, lettera b), numero 2), primo periodo, e lettera c), numero 2), primo periodo del decreto-legge n. 5 del 2022, specificato in premessa, l’applicazione di cui al comma 1, così come specificato negli allegati B e H al presente decreto, permette di selezionare una modalità di verifica limitata al possesso di una certificazione verde COVID-19, rilasciata a seguito della conclusione del ciclo vaccinale primario o della guarigione da meno di centoventi giorni, o dopo dose di richiamo o guarigione successiva al completamento del ciclo vaccinale primario, senza rendere visibili le informazioni che ne hanno determinato l’emissione

In ciascuna delle modalità di verifica previste, l’app di verifica riconosce la certificazione di esenzione dalla vaccinazione anti-COVID-19 emesse dalla Piattaforma nazionale-DGC fornendo il medesimo esito conseguente al possesso di una delle certificazioni verdi COVID-19 prescritte, con esclusione della certificazione verde COVID-19 rilasciata a seguito della somministrazione della dose di richiamo successiva al ciclo vaccinale primario.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.