Centro servizi

ENTI TERZO SETTORE: Pagamento del contributo “caro bollette 2022” – Elenco Ammessi

― 19 Aprile 2024

Aggiornamento del 19/04/2024

Alcuni Enti beneficiari del contributo ci comunicano che stanno pagando gli Enti aventi diritto.

_____*_____

Aggiornamento febbraio 2024

Sul sito di INVITALIA  è stato pubblicato dal Ministero del Lavoro con il decreto n. 13 del 16 febbraio 2024 l’elenco degli enti ammessi alle agevolazioni (contributo a favore degli enti del Terzo Settore “caro bollette” 2022).

Scarica il decreto e l’Allegato A con l’elenco degli ammessi

Il contributo è erogato in un’unica soluzione in base all’ordine nell’elenco redatto secondo un criterio decrescente a partire dalla maggiore percentuale di incremento dei costi e dando priorità, nel caso di percentuale identica, al maggiore importo del costo sostenuto.

Sono previsti controlli a campione come definiti dall’art. 5 comma 2 del DPCM dell’8 febbraio 2023 nella misura del 10% delle domande ammesse al contributo, per accertare il possesso dei requisiti soggettivi e oggettivi previsti per l’accesso alle agevolazioni, pena la revoca delle stesse.

_____*_____

Aggiornamento del 21/7/2023

Come comunicato in cace, ai sensi del DPCM 8 febbraio 2023, sono individuati i criteri e le modalità per l’accesso al contributo riservato agli enti del terzo settore e agli enti religiosi civilmente riconosciuti, a fronte dell’aumento rilevato nel 2022 dei costi dell’energia termica ed elettrica, i cui criteri e modalità sono sintetizzati nel Documento allegato a cura del partner Angelo Torre.

Lo Studio Angelo Torre, partner commerciale di CdO Opere Educative – FOE, si offre di gestire le pratiche per l’inoltro delle richieste per conto degli Enti associati interessati. Quanti desiderano avvalersi di questo servizio dovranno inviare una manifestazione d’interesse a partecipare al Bando, entro e non oltre mercoledì 26 luglio 2023 scrivendo a atorre.strumenti.pmi@gmail.com.

_____*_____

Dal sito del Cantiere del Terzo Settore

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’11 aprile 2023 il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 febbraio 2023, di concerto con il Ministro per le Disabilità, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e il Ministro dell’Economia e delle Finanze, sul “Riconoscimento di un contributo a favore degli enti del Terzo Settore”. Si tratta delle indicazioni per accedere al contributo per il “caro bollette” 2022, pensato per far fronte agli aumenti dei costi di gas ed energia elettrica.

Il DPCM individua i criteri e le modalità per l’accesso al contributo di 270 milioni di euro per l’anno 2022, a favore degli enti del Terzo Settore iscritti al registro unico nazionale del Terzo settore, delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale coinvolte nel processo di trasmigrazione, nonché delle Onlus e degli enti religiosi civilmente riconosciuti e che erogano servizi sociosanitari e socioassistenziali per persone con disabilità.

Tale contributo è previsto nelle disposizioni del cosiddetto dl Aiuti ter (dl 144/2022), in considerazione dell’aumento dei costi di energia registrati nel terzo semestre dell’anno 2022.

NB: Invitalia renderà disponibile la piattaforma informatica “Contributo energia”, accessibile direttamente dal sito del Ministero per le Disabilità e dal sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. La piattaforma sarà attiva entro l’estate.
Accedendo con Spid o Cie sarà possibile presentare la richiesta di contributi entro 30 giorni dalla sua attivazione. Al successivo link, i possibili allegati richiesti.

Continua con un’analisi delle disposizioni

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.