Normative Nazionali

FASE 2: Conte firma il DPCM del 18 maggio 2020 – norme attuative del DL 33

― 17 Maggio 2020

Il Presidente Conte ha firmato il Dpcm recante le misure per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 con le norme attuative del decreto-legge 33 che da lunedì 18 maggio apre la fase due.

Al testo del Dpcm sono allegati vari protocolli per la ripresa delle attività.

Di particolare interesse l’allegato 8, Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza covid-19 relative alle attività ludico-ricreative – centri estivi – per i bambini d’età superiore ai 3 anni e gli adolescenti con la presenza di operatori addetti alla loro conduzione utilizzando le potenzialità di accoglienza di spazi per l’infanzia e delle scuole o altri ambienti similari (ludoteche, centri per famiglie, oratori, ecc.), con possibile apertura da giugno 2020 e per il periodo estivo (testo pubblicato sul sito del Dipartimento per le politiche della famiglia).

Di seguito si riportano i riferimenti, nel Dpcm, relativi ai servizi educativi e scolastici:

Art. 1, comma 1, lettere:

  • c) nei servizi educativi per l’infanzia di cui al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, nelle scuole di ogni ordine e grado, nelle università, negli uffici delle restanti pubbliche amministrazioni, sono esposte presso gli ambienti aperti al pubblico, ovvero di maggiore affollamento e transito, le informazioni sulle misure di prevenzione igienico sanitarie di cui all’allegato 16;
  • q) sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia di cui all’art. 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, (…) ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza. (…). Al fine di mantenere il distanziamento sociale, è da escludersi qualsiasi altra forma di aggregazione alternativa. Sono sospese le riunioni degli organi collegiali in presenza delle istituzioni scolastiche ed educative di ogni ordine e grado. Gli enti gestori provvedono ad assicurare la pulizia degli ambienti e gli adempimenti amministrativi e contabili (…);
  • r) i dirigenti scolastici attivano, per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, modalità di didattica a distanza avuto anche riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità (…).

L’art. 11 del Dpcm precisa che le disposizioni si applicano dal 18 maggio al 14 giugno 2020, anche se la data di validità del DL n. 33, cui il Dpcm si riferisce è fissata al 31/7 p.v.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.