Normative Nazionali

GAZZETTA UFFICIALE: Criteri e modalità di attribuzione e di utilizzo della Carta della cultura Giovani e del merito. Decreto MIC n. 225/2023

― 10 Febbraio 2024

Aggiornamento 10 febbraio 2024

Il MIM ha pubblicato alcune FAQ relative al provvedimento.
La Carta della Cultura Giovani e la Carta del Merito, questi i nomi dei due nuovi contributi in vigore dal 31 gennaiosono cumulabili. Entrambe le carte hanno un valore di 500 euro e si possono richiedere, fino al 30 giugno, attraverso la piattaforma del Ministero dell’Istruzione.

_____*_____

Nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 12 del 16.01.24 è stato pubblicato il Decreto n. 225 del 29 dicembre 2023Regolamento recante criteri e modalità di attribuzione e di utilizzo della Carta della cultura Giovani e della Carta del merito“.

Il valore di ciascuna carta, come precisato all’Articolo 2, comma 1, ammonta a 500,00 Euro, i quali non costituisco né reddito imponibile del beneficiario, né è computabile ai fini del calcolo dell’ISEE. Entrambe le carte sono generabili attraverso apposita Piattaforma informatica. 

L’Articolo 3, comma 1, determina quali beneficiari della Carta della Cultura Giovani  “tutti i residenti nel territorio nazionale in possesso, ove previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità, appartenenti a nuclei familiari con ISEE non superiore a 35.000 euro. La Carta è assegnata e utilizzabile nell’anno successivo a quello del compimento del diciottesimo anno di età“.

Al comma successivo, si determinano quali beneficiari della Carta del Merito tutti i residenti nel territorio nazionale in possesso, ove previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità, che hanno conseguito, non oltre l’anno di compimento del diciannovesimo anno di età, il diploma finale presso istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado del sistema nazionale di istruzione con una votazione di almeno 100 centesimi. La Carta è assegnata e utilizzabile nell’anno successivo a quello del conseguimento del diploma ed è cumulabile con la Carta della Cultura giovani. 

L’Articolo 5 del Decreto stabilisce che la registrazione presso la Piattaforma dedicata, per ricevere la Carta della cultura Giovani, è possibile dal 31 gennaio al 30 giugno dell’anno successivo a quello del compimento del diciottesimo anno di età. Per quanto attiene invece alla Carta del merito, la registrazione avviene dal 31 gennaio al 30 giugno dell’anno successivo al conseguimento del diploma finale.

Il Comma 3 del medesimo Articolo definisce i prodotti e i servizi acquistabili con le Carte, ovvero:

a) biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo;
b) libri;
c) abbonamenti a quotidiani e periodici anche in formato digitale;
d) musica registrata;
e) prodotti dell’editoria audiovisiva;
f) titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali;
g) corsi di musica;
h) corsi di teatro;
i) corsi di danza;
l) corsi di lingua straniera. 

Entrambi le carte sono utilizzabili entro e non oltre il 31 dicembre dell’anno in cui i beneficiari si sono registrati.

L’Articolo 7 chiarisce, poi, che “le imprese e gli esercizi commerciali, le sale cinematografiche, da concerto e teatrali, gli istituti e i luoghi della cultura, i parchi naturali e le altre strutture ove si svolgono eventi culturali o spettacoli dal vivo, presso i quali è possibile utilizzare le Carte, sono inseriti, a cura del MIC, per il tramite di SOGEI, in un apposito elenco, consultabile sulla piattaforma informatica dedicata“.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.