Normative Nazionali

MINISTERO DELLA SALUTE e MINISTERO ISTRUZIONE: Ordinanza per rientro a scuola per Secondarie di II° grado

― 28 Dicembre 2020

Il Ministero della Salute ha pubblicato l’Ordinanza Ministeriale del 24 dicembre (qui il testo in Gazzetta Ufficiale) , a firma del ministero Roberto Speranza, che dà il via libera all’adozione di forme flessibili nell’organizzazione del rientro in classe degli studenti delle scuole superiori.

Dal 7 gennaio al 15 gennaio deve essere garantita l’attività didattica in presenza al 50% della popolazione studentesca. La restante parte dell’attività deve essere erogata tramite didattica digitale integrata.

L’ordinanza sarà valida fino al 15 gennaio 2021.

In calce il testo dell’Ordinanza del 24/12/2020 e la nota del Ministero a firma del Capo di Gabinetto Fiorentino che modifica l’articolo 1, comma 10, lett. s), del DPCM 3 dicembre 2020:

Nell’ambito dei lavori preparatori all’Intesa, ai sensi dell’articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, sul Documento di “Linee guida per garantire il corretto svolgimento dell’anno scolastico 2020-2021”, iscritto all’ordine del giorno delle Conferenza Unificata di domani 23 dicembre p.v., è emersa l’esigenza di modificare la disposizione indicata in oggetto, nel senso di fissare come obbligatorio il raggiungimento del 50% dell’attività didattica in presenza, con l’obiettivo di assicurare il raggiungimento del 75%, in modo graduale, ove questo non sia da subito possibile. A tal fine, atteso che non verrà adottato nell’immediato un nuovo DPCM in materia, si richiede che tale misura sia prevista tramite apposita ordinanza del Signor Ministro della Salute.
Pertanto, nella giornata di domani, si provvederà ad inviare la proposta dello scrivente Ministero.

Ordinanza del 24/12/2020
Nota Capo Gabinetto Ministero Istruzione

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.