Normative Nazionali

MINISTERO ISTRUZIONE: Ausili/sussidi didattici alunni con disabilità – terza annualità a.s. 2019/2020

― 1 Giugno 2020

Con una Nota il Ministero dell’Istruzione illustra  i tratti essenziali del decreto per l’a.s. 2019/20 (art. 7, comma 3 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 63) e del Decreto Dipartimentale prot. 1795 del 18.11.2019 con il quale sono state date disposizioni in merito ai criteri e alle modalità per l’erogazione dei finanziamenti finalizzati all’acquisto di sussidi didattici (art. 13, comma 1, lett. b) legge 104/92 per le Istituzioni scolastiche che accolgano alunne e alunni, studentesse e studenti con disabilità certificata ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104 per l’anno scolastico 2019/2020 (terza annualità).

La procedura prevede, come già avvenuto per i due anni scolastici pregressi, che gli Uffici Scolastici Regionali (USR) emanino bandi finalizzati ad intercettare il fabbisogno di alunni e studenti presso le scuole; indi, la costituzione di apposite Commissioni di valutazione “composte da professionalità interne all’Amministrazione, cui partecipa anche un rappresentante dei Comuni individuato dalle ANCI regionali, un rappresentante delle Province individuato dalle UPI regionali, un rappresentante della Regione, rappresentanze dei CTS-Centri territoriali di supporto e delle Scuole polo per l’inclusione, rappresentanti delle Associazioni di persone con disabilità e dei loro familiari, nonché ulteriori professionalità esterne rinvenibili nei Gruppi di lavoro regionali e territoriali per l’inclusione, anche al fine di garantire il necessario raccordo con le Regioni e gli Enti locali”.
Le scuole inviano agli UU.SS.RR. i progetti e questi, attraverso le Commissioni, stilano apposite graduatorie che vengono quindi trasmesse ai CC.TT.SS.
Non più del 30% della somma complessiva potrà essere destinato all’acquisizione di servizi finalizzati al miglior utilizzo dei sussidi in dotazione. Almeno il 70% della somma complessiva deve essere destinato ad acquisto e manutenzione. Sono gli Uffici Scolastici Regionali a coordinare il servizio e a vigilare sull’attuazione.
Gli Uffici Scolastici Regionali avvieranno le procedure per i nuovi bandi, a.s. 2019/20 a partire dal 28 maggio 2020, ciò al fine di dare piena attuazione alle disposizioni di legge sul diritto allo studio di alunni e studenti con disabilità. È fatta comunque salva la possibilità di effettuare lo scorrimento delle graduatorie dei progetti già approvati per lo scorso a.s. 2018/19 sino al loro esaurimento.
Al fine di migliorare le competenze di tutti i soggetti coinvolti in questo processo (DS, DSGA, referenti per l’inclusione, docenti di sostegno e curriculari) sono state predisposte due modalità di supporto alle azioni che ciascun attore è chiamato a svolgere:
1. Formazione in modalità e-Learning: tutto il personale scolastico in possesso di credenziali SIDI potrà accedere alla formazione online tramite la piattaforma dedicata (inclusione.indire). Il percorso formativo è stato sviluppato su tre corsi:
Corso A “Introduzione alle tecnologie assistive”. Incentrato sui bisogni degli studenti tramite l’approfondimento di tematiche quali il ruolo del PEI su base ICF e l’individuazione delle migliori tecnologie assistive per i diversi quadri funzionali;
Corso B “I principi e gli strumenti per una partecipazione efficace al bando (ex art. 7 c.3 D.lgs. 63/2017)”. Utile a comprendere la procedura e le modalità di partecipazione al bando tramite la presentazione della Piattaforma Ausili didattici, gli strumenti operativi (es. scheda progetto) ed il processo attuativo.
Corso C “Criteri e indirizzi per un’individuazione appropriata delle tecnologie assistive”. Utile alla scelta dell’ausilio più appropriato e le modalità di utilizzo.
I corsi A e B sono propedeutici al fine di poter accedere ai contenuti del Corso C. Il completamento dei corsi, pur non avendo natura obbligatoria, prevede il rilascio di un attestato e rappresentano una grande opportunità per far sì che le azioni intraprese con il D.lgs. 63/2017 siano di concreto supporto agli alunni e studenti destinatari e pertanto fortemente consigliati.

2. Supporto Operativo: a partire dal 28 maggio è possibile usufruire, tramite la casella di posta [email protected], di un help desk che fornirà chiarimenti e attiverà una consulenza specialistica centralizzata laddove necessario, in tema di: utilizzo della Piattaforma Ausili didattici; individuazione dell’ausilio didattico più appropriato alle esigenze rilevate; quesiti di ambito giuridico amministrativo; procedure di acquisto dei sussidi didattici e ausili tecnici.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.