Normative Nazionali

MINISTERO ISTRUZIONE: Esami di Stato 2022 del primo e del secondo ciclo di istruzione – misure precauzionali

― 17 Giugno 2022

Il Ministero dell’Istruzione, nella giornata del 16 giugno 2022, ha pubblicato e inviato alle scuole la Nota prot. n. 828 del 16.06.22, avente per oggettoEsami di Stato 2022 del primo e del secondo ciclo di istruzione – misure precauzionali“, con la quale il Ministero informa che nel corso degli Esami di Stato 2022, sia del primo che del secondo ciclo, e per gli Esami conclusivi dei percorsi degli Istituti tecnici superiori non sarà necessario utilizzare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie, precisando però che “fino al 31 agosto 2022, è raccomandato il rispetto di una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, salvo che le condizioni strutturali-logistiche degli edifici non lo consentano e resta fermo il divieto di accedere o permanere nei locali scolastici se positivi all’infezione da SARS-CoV-2 o se si presenta una sintomatologia respiratoria e temperatura corporea superiore a 37,5°“.

Il Documento precisa, inoltre, che le postazioni nei locali adibiti allo svolgimento delle prove dovranno essere dovranno essere sufficientemente ampie per consentire il distanziamento a tutti i presenti. Contestualmente si consiglia, laddove le caratteristiche architettoniche degli edifici lo permettano, di prevedere percorsi dedicati, con opportuna segnaletica di “Ingresso” e “Uscita”, allo scopo di  prevenire il rischio di assembramenti tra i flussi in ingresso e in uscita dalla scuola.

Benché ne sia stato abolito l’obbligo, il Ministero consiglia comunque di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in caso di impossibilità a garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro, ma precisa anche che, di regola, il candidato dovrà sostenere il colloquio senza la mascherina, per favorire il processo comunicativo e relazionale. E’ consentita anche la presenza alla prova orale di uditori, ma in numero che assicuri un ambiente sereno e una distanza interpersonale di almeno un metro.

La Nota precisa anche le procedure da seguire per la sanificazione degli ambienti. Nella fattispecie, “il Dirigente scolastico rende disponibili prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica) in più punti dell’edificio scolastico e, in particolare, per l’accesso al locale destinato allo svolgimento della prova d’esame per permettere l’igiene frequente delle mani. L’Istituto dovrà assicurare una pulizia quotidiana approfondita dei locali destinati alle prove d’esame e, al termine di ogni prova, anche delle superfici e degli arredi/materiali utilizzati.

E’ consentito infine, sia per l’esame di Stato nel primo ciclo di istruzione, sia per l’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione, lo svolgimento dei lavori della commissione e delle sottocommissioni, nonché della prova orale in remoto “nei casi e secondo le modalità previste dalle relative ordinanze (I ciclo: art. 8 dell’OM 64/2022; II ciclo artt. 8 e 30 dell’OM 65/2022)“.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.