Normative Nazionali

Ministero Istruzione: Rientro anticipato di alunni in mobilità internazionale individuale – Nota

― 15 Aprile 2020

Con la Nota del 14 aprile 2020 (prot. n. 493) il Ministero dell’Istruzione tramite il Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione fornisce chiarimenti in merito al rientro anticipato degli alunni in mobilità individuale a causa dell’emergenza sanitaria attuale causata dalla pandemia di COVID-19.
In particolare la Nota approfondisce i compiti del Consiglio di classe che dovrà pervenire a una valutazione e definire, ove previsto con riferimento al terzo e quarto anno di corso, il credito scolastico dell’alunno nell’ambito delle relative bande di oscillazione previste dalla vigente normativa (art. 15 del d.lgs. 62 del 2017).
E’ prevista una specifica Ordinanza, ma la Nota anticipa già i criteri generali particolarmente utili nell’azione di valutazione, chiamata a tenere conto del possibile recupero degli apprendimenti e comunque del processo formativo e dei risultati di apprendimento conseguiti sulla base della programmazione svolta.
Inoltre si specifica che oltre alle conoscenze e competenze disciplinari, i Consigli di classe sono incoraggiati a valutare e a valorizzare gli apprendimenti, nonché le competenze trasversali e interculturali acquisite dagli alunni partecipanti a esperienze di studio o formazione all’estero, proprio alla luce del complesso del “processo formativo” evidenziato comunque, al di là della specificità dell’emergenza epidemiologica, dalla normativa generale vigente.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.