Normative Emilia Romagna

REGIONE EMILIA ROMAGNA: Due Ordinanze, Territori AUSL di Bologna, Imola e Ravenna

― 26 Febbraio 2021

Sul sito della regione Emilia Romagna, pubblicate le due nuove ordinanze n. 22 del 26/2/2021 e n. 19 del 24/2/2021.

Oltre ai comuni delle Province di Imola e Ravenna anche Bologna e tutti i comuni della Città Metropolitana, dal 27 febbraio e fino al 14 marzo saranno ‘arancione scuro’. Le scuole saranno chiuse dal 1° marzo, con lezioni in presenza solo per i bimbi di nidi e materne

Faq Zona arancione scuro

Dalle Ordinanze 19 e 22 – MISURE PER LE SCUOLE:

Art. 2 a) dell’Ordinanza: “fermo restando lo svolgimento in presenza della scuola dell’infanzia, le attività scolastiche e didattiche si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo quanto previsto dal decreto del Ministro dell’Istruzione n. 89 del 7 agosto 2020, e dall’ordinanza del Ministro dell’istruzione n. 134 del 9 ottobre 2020, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata;”

Ulteriori misure restrittive per i comuni del territorio della Ausl di Bologna

L’ordinanza regionale n. 22 del 26 febbraio 2021 dispone ulteriori misure valide dal 27 febbraio all’11 marzo (14 marzo relativamente alle scuole) nei Comuni di Anzola dell’Emilia, Argelato, Baricella, Bentivoglio, Bologna, Budrio, Calderara di Reno, Camugnano, Casalecchio di Reno, Castel d’Aiano, Castel di Casio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Castenaso, Castiglione dei Pepoli, Crevalcore, Gaggio Montano, Galliera, Granarolo dell’Emilia, Grizzana Morandi, Lizzano in Belvedere, Loiano, Malalbergo, Marzabotto, Minerbio, Molinella, Monghidoro, Monterenzio, Monte San Pietro, Monzuno, Ozzano dell’Emilia, Pianoro, Pieve di Cento, Sala Bolognese, San Benedetto Val di Sambro, San Giorgio di Piano, San Giovanni Persiceto, San Lazzaro di Savena, San Pietro in Casale, Sant’Agata Bolognese, Sasso Marconi, Vergato, Zola Predosa, Valsamoggia, Alto Reno Terme. 

Ulteriori misure restrittive per 14 comuni dell’Emilia-Romagna: i 10 della Ausl di Imola e i 4 confinanti in provincia di Ravenna

L’ordinanza regionale n. 19 del 24 febbraio 2021 (integrata da ordinanza n. 22 del 26 febbraio) dispone ulteriori misure valide dal 25 febbraio all’11 marzo nei Comuni di Imola, Castel San Pietro, Medicina, Mordano, Castel Guelfo, Dozza, Casalafiumanese, Fontanelice, Borgo Tossignano, Castel del Rio, Bagnara di Romagna, Conselice, Massa Lombarda, Riolo Terme

Ordinanza 19 del 24/02/2021
Ordinanza 21 del 26/2/2021

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.