Bandi, Concorsi, Progetti

PON: AVVISO PUBBLICO “Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO) all’estero”

― 29 Febbraio 2024

Pubblicato il manuale per la generazione del CUP: Istruzioni generazione CUP_PCTO

Nella Pagina dedicata, pubblicato anche il Manuale Operativo di Avviso PCTO 2024 – SCUOLE PARITARIE

_____*_____

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito – Unità di Missione per il PNRR ha pubblicato l’Avviso Pubblico Prot. n. 25532 del 23.02.24 avente per oggetto “Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO) all’estero”.

Nell’ambito dei Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 – del Fondo sociale europeo (FSE), l’Avviso ha lo scopo di fornire un supporto all’offerta formativa e all’orientamento degli istituti tecnici e professionali statali e paritari a carattere non commerciale nell’anno scolastico 2023-2024, attraverso percorsi formativi di lingua straniera e percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) all’estero.

Come si legge nell’Avviso, “con le risorse assegnate, già oggetto di rimborso da parte dell’Unione europea e che si sono rese disponibili alla chiusura della programmazione 2014-2020, le scuole selezionate potranno realizzare, entro l’anno scolastico 2023-2024:

  • percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) all’estero;
  • (opzionale) percorsi formativi sulla lingua straniera“.

Le domande possono essere presentate dalle ore 10.00 del 26.02.24 alle ore 18.00 del 15.03.24 dai tutti gli Istituti tecnici e professionali statali e paritari a carattere non commerciale che abbiano studenti frequentanti nell’anno scolastico 2023-2024 il terzo, quarto o quinto anno, tramite i due sistemi informativi GPU e SIF2020.

Relativamente alle Istanze presentate da Scuole paritarie non commerciali, l’Avviso precisa che  sono tenute a, “in caso di positiva selezione, acquisire una fideiussione assicurativa o bancaria per il 30 per cento dell’importo complessivo di tutti i moduli, come calcolato in base ai criteri descritti nel seguente articolo 10 Articolazione dei costi“. La fideiussione dovrà essere operante fino al 30 settembre 2025 e, comunque, per almeno 12 mesi oltre il termine di realizzazione e conclusione delle attività. In caso di selezione positiva, queste scuole riceveranno ulteriori dettagli, assieme a un modello obbligatorio da compilare. Il costo della fideiussione sarà a carico della scuola medesima e il suo importo non potrà essere computato fra le spese ammissibili sul PON “Per la scuola”. L’Avviso sottolinea, inoltre, che gli Istituti paritari non dovranno attivare nessuna fidejussione finche’ l’istanza non sarà approvata.

Per ulteriori dettagli i rinvia ad un’attenta lettura dell’avviso.

NB:Le scuole paritarie autorizzate ad avviare i progetti dovranno assicurare che gli studenti selezionati possano parteciparvi gratuitamente.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.