Normative Lombardia

REGIONE LOMBARDIA: Supporto all’inclusione scolastica per gli studenti con disabilità sensoriale anno scolastico 2020-2021

― 11 Giugno 2020

Regione Lombardia sostiene l’inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriale, in relazione a ogni grado di istruzione e alla formazione professionale, con l’obiettivo di garantire l’autonomia e la comunicazione personale degli studenti con limitazioni visive e uditive ai sensi della l.r. 6 agosto 2007 n.19.  Con Dgr n.XI/ 3105 del 2020 la Giunta regionale ha approvato le Linee Guida per lo svolgimento dei servizi a supporto dell’inclusione scolastica per gli studenti con disabilità sensoriale per l’anno formativo 2020/2021 e ha ridefinito le modalità di erogazione dei servizi integrativi di inclusione scolastica.
I servizi di inclusione scolastica per gli studenti con disabilità sensoriale sono garantiti dalle ATS, tramite gli Enti erogatori qualificati (in forma singola o in rete) individuati dalle ATS, previa manifestazione di interesse.

Bando Disabilità Sensoriale anno 2020-2021
Con decreto n.6124 del 22 maggio 2020 è stato approvato il Bando per l’attivazione del servizio di inclusione scolastica per studenti con disabilità sensoriale in relazione a ogni grado di istruzione e alla formazione professionale anno scolastico 2020/2021.

Risorse
Le risorse disponibili per il servizio di inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriale in attuazione degli artt. 5 e 6 della lr n. 19/2007e smi, ammontano ad € 11.500.000,00.

Presentazione della domanda 
La domanda per l’attivazione del servizio di supporto di inclusione scolastica per gli studenti con disabilità sensoriale deve essere presentata esclusivamente online dall’8 giugno 2020, previa autenticazione al servizio, da uno dei genitori o da chi rappresenta lo studente minore o dallo studente stesso, se maggiorenne, corredata da:

  • 1 documentazione sanitaria  attestante la disabilità sensoriale
  • 2. informativa privacy
  • 3. diagnosi funzionale nella quale sia esplicitata la necessità di assistenza per la comunicazione
  • 4. verbale del collegio di accertamento per l’individuazione dello studente disabile ai sensi del DPCM 185/2006, della Dgr n.3449/2006, integrata dalla Dgr 2185/2011
  • 5. copia del documento di identità di colui che presenta la domanda

Il progetto individuale
I Comuni provvedono alla predisposizione del “Progetto Individuale” di cui all’art.14 della L.328/2000 Legge Quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”, indicando i diversi interventi sanitari, socio-sanitari e socio-assistenziali di cui possa aver bisogno la persona con disabilità, nonché le modalità di una loro interazione. I Progetti Individuali tengono conto delle indicazioni dei Servizi sociali dei Comuni lombardi, degli specialisti e delle diverse realtà che, a vario titolo, si occupano dei bambini e dei ragazzi con disabilità sensoriale (istituti scolastici, aziende socio-sanitarie territoriali, ecc.), al fine di promuovere una cultura di effettiva inclusione. A seguito della validazione documentale da parte del Comune e dopo la verifica dell’ammissibilità da parte della ATS, la famiglia riceverà un’email dal Sistema informativo per procedere alla scelta dell’Ente erogatore presente negli elenchi approvati dalle ATS.

Per la presentazione della domanda online consultare le normative di riferimento, l’elenco degli ATS di riferimento territoriale, il Manuale con le istruzioni per la compilazione e il Videotutorial dedicato, disponibili al link.

Informazioni e contatti
Per informazioni relative all’ente erogatore del servizio, la famiglia deve rivolgersi direttamente all’ATS di riferimento territoriale.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.