Normative altre regioni

REGIONE PIEMONTE: Nuovo Decreto del 30 ottobre 2020

― 2 Novembre 2020

Nuovo decreto 123 del 30 ottobre 2020, in vigore fino al 24 novembre p.v.

Le misure per la scuola:

raccomandato l’uso della mascherina nelle classi della scuola primaria e secondaria di primo grado, fermo quanto disposto in materia dall’articolo 1, commi 1 e 7, nonché dal successivo comma 8, del D.P.C.M. del 24 ottobre 2020;

  • dal 2 novembre 2020, nelle Istituzioni Scolastiche Secondarie di Secondo Grado, Statali e Paritarie, comprese quelle in cui sono attivi i percorsi di secondo livello dell’istruzione degli adulti (C.P.I.A.), l’attività didattica in presenza è sospesa e sostituita dalla didattica digitale a distanza fino al 24 novembre 2020, per tutte le classi del ciclo di istruzione, fatte salve le attività curriculari di laboratorio previste dai rispettivi ordinamenti didattici e la  frequenza in presenza degli alunni con bisogni educativi speciali, in coerenza con i Piani Educativi Individualizzati (PEI) e/o i Piani Didattici Personalizzati (PDP), adottati nell’ambito del Piano di inclusione d’Istituto inserito nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF). Raccomandato l’uso della mascherina nelle classi della scuola primaria e secondaria di primo grado, fermo quanto disposto in materia dall’articolo 1, commi 1 e 7, nonché dal successivo comma 8, del D.P.C.M. del 24 ottobre 2020;
  • le modalità concrete di attuazione delle misure di cui al punto 1) sono definite dalle Istituzioni scolastiche, facendo ricorso alla flessibilità organizzativa di cui agli articoli 4 e 5 del D.P.R. n. 275/1999 e nel rispetto delle linee guida per la didattica digitale integrata adottate con decreto del Ministro dell’Istruzione n. 89 del 7 agosto 2020 e successive modifiche, nonché del Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 (cd. “Piano scuola”), sopra citato, adottato con D.M. n. 39 del 26 giugno 2020, condiviso e approvato da Regioni ed Enti Locali, con parere reso dalla Conferenza Unificata nella seduta del 26 giugno 2020, ai sensi dell’art. 9, comma 1, del D. Lgs. n. 281/1997;
    3) la proporzionalità e l’adeguatezza delle misure organizzative adottate saranno oggetto di valutazione e di eventuale ridefinizione attraverso le previste riunioni periodiche dei tavoli di coordinamento regionale e locali costituiti ai sensi del Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 (cd. “Piano scuola”), citato al precedente punto 2);

Alla data del 1 novembre 2020 cessa l’efficacia dei Decreti del Presidente della Giunta Regionale n. 112 del 20 ottobre 2020 e n. 119 del 26 ottobre 2020. Il presente decreto ha efficacia sino al 24 novembre 2020

_____*_____

L’USR Piemonte segnala la pubblicazione del Decreto del Presidente della Giunta Regionale, 20 ottobre 2020, n. 112. “Disposizioni attuative per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Linee di indirizzo per l’organizzazione delle Istituzioni Scolastiche in Piemonte.

La nota di accompagno sintetizza le misure contenute:

1) a decorrere dal 26 ottobre 2020, le Istituzioni Scolastiche Secondarie di Secondo Grado, Statali e Paritarie, devono adottare, con il ricorso alle misure di flessibilità organizzativa di cui agli articoli 4 e 5 del D.P.R. n. 275/1999, per una quota non inferiore al 50%, la didattica digitale integrata in tutte le classi del ciclo in modalità alternata alla didattica in presenza, con l’esclusione delle classi prime di ogni tipologia di indirizzo e/o articolazione;
2) rimane fermo per gli alunni con disabilità, gli alunni con bisogni educativi speciali, gli alunni ricoverati presso strutture ospedaliere o in cura presso la propria abitazione e gli alunni frequentanti le scuole carcerarie quanto previsto dalle “Linee guida per la didattica digitale integrata”, adottate con Decreto del Ministro per l’Istruzione n. 80 del 7 agosto 2020, nel Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema Nazionale di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 (c.d. “Piano Scuola”), adottato con D.M. n. 39 del 26 giugno 2020, condiviso e approvato da Regioni ed Enti Locali, con parere reso dalla Conferenza Unificata nella seduta del 26 giugno 2020, ai sensi dell’art. 9, comma 1, del D.Lgs. n. 281/1997;
3) le Istituzioni Scolastiche, nella loro autonomia, individueranno, in attuazione di quanto previsto al precedente punto 1), le misure che riterranno più idonee, tenuto conto dell’organico e del contesto organizzativo interno, garantendone la proporzionalità e l’adeguatezza attraverso le previste riunioni periodiche del Tavolo Regionale Operativo costituito ai sensi del D.M. n. 22 del 26 giugno 2020, in conformità a quanto previsto dal D.P.C.M. del 18 ottobre 2020.

Il presente decreto ha efficacia sino al 13 novembre 2020.

Il decreto è stato condiviso con l’Ufficio scolastico regionale e ha avuto l’assenso dell’On. Ministra Lucia Azzolina, come prescritto dal DPCM 18 ottobre 2020.

La nota precisa inoltre che istituzioni scolastiche sono tenute ad adottare in autonomia le scelte organizzative e didattiche conseguenti all’ordine dell’Autorità regionale, limitando l’intervento alle misure strettamente necessarie ad assicurare l’indicato incremento della didattica digitale integrata, in modalità alternata a quella in presenza, in tutte le classi del ciclo escluse le prime (per i licei classici la quarta ginnasio).

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.