Normative Emilia Romagna

USR ER – DG Sanità RER: Adempimenti vaccinali a.s. 2022/2023 – Nota congiunta 

― 25 Febbraio 2022

L’ USR ER ha pubblicato la nota del 24 febbraio 2022, n. 3975, con i relativi allegati avente per oggetto: Adempimenti vaccinali – a.s. 2022/2023, applicazione procedura semplificata ai sensi della legge 119/2017.

Anche per l’anno scolastico 2022/2023 non risultano modifiche rispetto agli anni scorsi, pertanto, i genitori non sono tenuti a presentare il certificato vaccinale al momento dell’iscrizione e si confermano le indicazioni formulate negli anni precedenti inerenti agli scambi degli elenchi fra scuole e Aziende USL regionali.

Sempre sul sito, al link sopra riportato sono pubblicati i modelli per la trasmissione degli elenchi.

TEMPISTICHE:

  • Le istituzioni del sistema nazionale di istruzione e i responsabili dei servizi educativi per l’infanzia, dei centri di
    formazione professionale regionale e delle scuole private non paritarie sono tenuti a trasmettere alle aziende sanitarie locali territorialmente competenti, entro il 10 marzo 2022 l’elenco degli iscritti per l’anno scolastico;
  • le Aziende USL territorialmente competenti provvedono a restituire, entro il 10 giugno 2022, gli elenchi completandoli con l’indicazione dei soggetti che risultano non in regola con gli obblighi, che non ricadono
    nelle condizioni di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni e che non abbiano presentato formale richiesta di vaccinazione all’Azienda USL competente;
  • nei dieci giorni successivi all’acquisizione degli elenchi le istituzione di cui sopra  invitano i genitori esercenti la responsabilità genitoriale, i tutori o i soggetti affidatari dei minori indicati nei suddetti elenchi a depositare,
    entro il 10 luglio 2022, la documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni ovvero l’esonero, l’omissione o il differimento delle stesse o la presentazione della formale richiesta di vaccinazione all’Azienda USL territorialmente competente;
  • entro il 20 luglio 2022 la documentazione pervenuta dalle famigli , ovvero l’eventuale mancato deposito, deve essere comunicato alla Azienda USL che provvederà agli adempimenti di competenza.
  • le Aziende USL territorialmente competenti avranno cura di restituire gli elenchi alle istituzioni scolastiche, tempestivamente, in tempi compatibili con l’avvio dell’anno scolastico 2021/2022 e comunque entro il termine del 31 luglio 2021.

NB: Per i servizi educativi per l’infanzia e le scuole dell’infanzia, ivi incluse quelle private non paritarie, la mancata presentazione della documentazione [di cui sopra] nei termini previsti comporta la decadenza dell’iscrizione. Per gli altri gradi di istruzione e per i centri di formazione professionale regionale, la mancata presentazione della documentazione nei termini previsti non determina la decadenza dall’iscrizione né impedisce la partecipazione agli esami. 

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.