Normative Emilia Romagna

USR ER: DPCM 02/03/2021 – Ordinanze Presidente della Regione Emilia-Romagna. Chiarimenti

― 9 Marzo 2021

L’ Ufficio Scolastico Regionale Emilia Romagna ha pubblicato la  prot. n. 4278 del 08/03/2021 avente per oggetto Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 2 marzo 2021 e Ordinanze del Presidente della Regione Emilia-Romagna. Chiarimenti. 

La nota, oltre a precisare che nelle province di Forlì-Cesena, Modena, Ravenna, Rimini, Città metropolitana di Bologna, Reggio Emilia (escluso infanzia in presenza) la didattica per tutti gli ordini e gradi (infanzia, primaria, secondaria di I e II grado) si svolge esclusivamente con modalità a distanza sottolinea quanto segue:

Alla luce del quadro normativo descritto, per le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado nelle quali le attività scolastiche e didattiche si svolgono esclusivamente con modalità a distanza, trova applicazione unicamente l’art. 43 del DPCM 2 marzo 2021, nella parte in cui dispone: “resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo quanto previsto dal decreto del Ministro dell’istruzione n. 89 del 7 agosto 2020, e dall’ordinanza del Ministro dell’istruzione n. 134
del 9 ottobre 2020”.
La presente nota è stata redatta di concerto con la Regione Emilia-Romagna, che ha emanato i provvedimenti con le misure restrittive di cui si discorre.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.