Normative altre regioni

USR VENETO: Indicazioni per il mantenimento della parità scolastica a.s. 2020/21

― 18 Settembre 2020

Comunicazione dell’Ufficio III – Sezione Scuole Non Statali

La dichiarazione, con dati riferiti alla data di avvio dell’anno scolastico 2020/21, scansionata con firma autografa dal legale rappresentante, andrà inserita entro il 30 settembre 2020 in piattaforma SharePoint, all’indirizzo https://monitoraggi.istruzioneveneto.it/.

L’allegato dovrà contenere in un unico file la scansione della dichiarazione e del documento di identità.

La denominazione di detto file deve rispettare gli standard indicati nella Guida, affinché sia possibile per lo scrivente identificare dal nome il contenuto del file ed una verifica celere delle scuole adempienti.

L’acquisizione dei dati, da parte di questo ufficio, sarà effettuata attraverso i modelli di scheda predisposti dallo scrivente che non comprenderanno più la parte relativa al personale docente, vista la nota USR Veneto prot.15602 dell’08-09-2020, con la quale è stato disposto l’inserimento su SIDI dei dati relativi ai docenti in servizio nelle scuole paritarie alla data del 14/09/2020.

La modulistica, come di consueto, sarà distinta per scuola dell’infanzia, scuola primaria, scuole secondarie di I e di II grado, disponibile e scaricabile nella medesima piattaforma. Qualora nell’istituto scolastico funzionino più tipi di scuola/indirizzi paritari, va compilata una scheda per ogni tipo di scuola/indirizzo identificato dallo stesso codice meccanografico.

L’accesso alla piattaforma si effettua attraverso le credenziali già in possesso di ciascuna scuola paritaria. Qualora il
Gestore non disponga delle credenziali e per problemi esclusivamente tecnici è necessario rivolgersi al numero di telefono 041- 2723194 oppure tramite P.E.O. all’indirizzo: [email protected]

Al termine della rilevazione questo ufficio provvederà ad emettere il decreto di mantenimento della parità scolastica per l’a.s. 2020/2021.

La nota precisa inoltre le modalità per comunicare i mutamenti degli elementi soggettivi ed oggettivi:

  • variazione Ente Gestore/ragione sociale del gestore e Sede scolastica
  • variazione del Legale Rappresentante/Procuratore
  • variazione del Coordinatore
  • variazione IBAN e dati fiscali
  • sdoppiamento di classi
  • cessazione della scuola.

La nota da ultimo richiama l’attenzione sulla necessità di conservare agli atti della scuola la documentazione completa relativa:

  • all’agibilità, all’idoneità igienico sanitaria ed alla sicurezza dei locali scolastici;
  • ai titoli di studio ed abilitazione conseguita in copia (non solo autocertificazione) del personale docente in servizio.
Allegati alla nota

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.