News

COMUNICATO STAMPA: Apprezzamento per il sistema Dote di Regione Lombardia

― 28 Febbraio 2024

CdO Opere Educative, assieme alle associazioni (vedi elenco successivo) che siedono al tavolo istituito presso Regione Lombardia hanno trasmesso un Comunicato Stampa relativo al Sistema Dote della Regione. In particolare, le Associazioni esprimono apprezzamento per l’aumento dei fondi a favore delle varie misure che confluiscono nel sistema (complessivamente 9 milioni e mezzo). Le Associazioni Scriventi ringraziano quindi l’Assessore Tironi per una rinnovata attenzione al sistema paritario, auspicando che il modello lombardo possa essere paradigmatico per il sistema nazionale d’istruzione, “perché stimola l’efficienza e la capacità di innovazione nelle scuole paritarie e favorisce una sana competizione tra chi eroga i servizi d’istruzione“.

Qui di seguito il COMUNICATO:

                            28 febbraio 2024

                      COMUNICATO STAMPA

Le scriventi Associazioni lombarde esprimono, a nome dei genitori, delle scuole paritarie e dei docenti che rappresentano, vivo apprezzamento per il sistema Dote di Regione Lombardia che per l’anno scolastico in corso, nell’ottica di riconoscere, valorizzare e sostenere il ruolo della famiglia quale nucleo fondamentale per la crescita e lo sviluppo della persona ha approvato un aumento dei fondi a favore delle varie misure che confluiscono nel sistema (complessivamente 9 milioni e mezzo).

Questo incremento permetterà a tutti i richiedenti la misura Buono Scuola di beneficiare dei contributi a sostegno della frequenza di una scuola paritaria.

Negli ultimi due anni le domande di contributo per Dote Scuola componente Buono Scuola, così come per la componente Materiale didattico, sono notevolmente aumentate, probabilmente anche in conseguenza alle difficoltà economiche che molte famiglie si trovano ad affrontare.

Mentre per l’a.s. 21/22, Regione Lombardia era riuscita a stanziare ulteriori risorse per poter erogare a tutti gli studenti il contributo spettante, nell’a.s. 22/23, a causa di fondi insufficienti, alcuni studenti avevano ricevuto un contributo parziale rispetto a quanto previsto. Lo stesso scenario si era ripresentato per l’anno in corso ma grazie all’Assessore Tironi e all’impegno preso con le associazioni di genitori, gestori delle scuole e docenti lombarde, che siedono al Tavolo Parità istituito presso Regione Lombardia, ha recuperato le risorse necessarie affinché tutti i richiedenti possano beneficiare del contributo, nella misura prevista dall’Avviso, stanziando 4 milioni di euro aggiuntivi e mettendo la stessa cifra, 28 milioni di euro, nel bilancio di previsione 2024/2025.

In aggiunta a ciò, l’Assessore Tironi, ha previsto un aumento di fondi anche per:

  • Contributo di gestione per le scuole dell’infanzia paritarie non comunali (+ 4 milioni di euro), avviando un processo di semplificazione per l’erogazione delle risorse, condiviso con il suddetto Tavolo Parità e l’USR Lombardia. Le risorse saranno infatti erogate direttamente alle scuole, sulla base dei dati in possesso dell’Ufficio scolastico Regionale della Lombardia e, i criteri di erogazione dei contributi, daranno priorità agli Enti che gestiscono un numero di sezioni minori o mono-sezioni, avendo particolare attenzione ai Comuni più piccoli o montani dove, in molti casi, la scuola paritaria privata risulta l’unico servizio attivo. Oltre all’aumento delle risorse, che ammontano a 12 milioni di euro per l’anno scolastico 2023/2024, sono stati anche messi in sicurezza, nel bilancio pluriennale di Regione, 12 milioni di euro per l’anno scolastico 2024/2025 e 10 milioni di euro per l’anno scolastico 2025/2026. Anche in questo caso il provvedimento è venuto incontro alla richiesta delle Associazioni firmatarie e andrà a garantire i contributi per una pluralità di annualità, mostrando una particolare attenzione a questo comparto di scuole che stanno maggiormente soffrendo e necessitano un adeguato supporto per l’importante servizio che coprono sul territorio regionale;
  • Dote disabilità, che garantisce agli alunni dall’infanzia alla secondaria di II grado con disabilità certificata, residenti in Lombardia e frequentanti scuole paritarie, un contributo a parziale supporto dei costi del personale insegnante impegnato in attività didattica di sostegno, non coperto da altri contributi pubblici, per la quale le risorse sono state incrementate di un milione e mezzo e stabilizzate per un triennio (23/24-24/25- 25/26). Questa misura aiuta a contenere la discriminazione verso questi allievi, che frequentando scuole paritarie non ricevono ancora un adeguato supporto dai contributi ministeriali, seppure, in questi ultimi anni, anche il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha destinato a tale scopo, ulteriori stanziamenti, non ancora però sufficienti a coprire il fabbisogno di una qualità della didattica.

Non possiamo infine non accennare al nuovo Avviso finalizzato alla creazione di spazi di consulenza e formazione, denominati “scuola in ascolto” che andranno a finanziare per il triennio 2023/2025 reti di scuole statali, paritarie e di Istruzione e Formazione Professionale.

Ringraziamo quindi l’Assessore Tironi per una rinnovata attenzione al sistema paritario e auspichiamo che il modello lombardo possa essere paradigmatico per il sistema nazionale d’istruzione, perché stimola l’efficienza e la capacità di innovazione nelle scuole paritarie e favorisce una sana competizione tra chi eroga i servizi d’istruzione.

Dote Scuola, e tutte le sue misure, è uno dei pochi strumenti nel panorama italiano che favorisce il diritto allo studio degli studenti e, mettendo al centro lo studente sostiene il mondo delle scuole paritarie che garantiscono un servizio di qualità, garantendo insieme la libertà di scelta educativa delle famiglie.

Per questo dovrebbe non solo essere salvaguardato, ma esteso e consolidato!

 

AGeSC Lombardia (Associazione Genitori Scuole Cattoliche Comitato Lombardia)
AGE Lombardia (Associazione Genitori Lombardia)
AIMC Lombardia (Associazione Italiana Maestri Cattolici)
ANINSEI Lombardia (Associazione Nazionale Istituti Non Statali di Educazione e di Istruzione)
AVCL (Associazione Vita Consacrata Lombardia)
CDO OPERE EDUCATIVE-FOE
CIOF SCUOLA
CNOS SCUOLA
COMITATO POLITICO SCOLASTICO NON STATALE
DIESSE Lombardia
FAES
FIDAE Lombardia (Federazione Istituti di Attività Educative)
FIINSEI (Federazione Italiana Istituti Non Statali di Educazione ed Istruzione)
FILINS Lombardia
(Federazione Italiana Licei Linguistici e Istituti Scolastici Non Statali)
FISM Lombardia (Federazione Italiana Scuole Materne)
OPERA NAZIONALE MONTESSORI
SCUOLE WALDORF Lombardia
UCIIM Lombardia (Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori)

Contatto per le Associazioni firmatarie:

Paola Guerin: direttore@foe.it – 335361356

Il Comunicato in formato PDF

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.