News

Connettiti con il tedesco – Goethe-Institut Italien

― 6 Novembre 2020

Il Goethe-Institut lancia una campagna nelle scuole per far conoscere il tedesco agli studenti di elementari e medie. Lezioni di prova e concerti, tutto online. Ente accreditato per le attività di formazione per il personale della scuola, offre ora le sue lezioni di prova di tedesco gratuite fino al 18 dicembre. Con 100 milioni di madrelingua, il tedesco è la lingua più parlata in Europa e in Italia ha una forte rilevanza professionale. Dal turismo al commercio, è infatti la seconda lingua maggiormente richiesta dai datori di lavoro.

Per le classi elementari l’offerta prevede un concerto in streaming di circa 50 minuti, in cui le canzoni dei Muckmacher sono introdotte da un insegnante. Per le medie, invece, la musica è accompagnata da una vera e propria prima lezione di tedesco. Le lezioni si possono tenere su zoom o sulle piattaforme utilizzate nelle singole scuole, per la visione e l’ascolto dei Muckemacher si consiglia l’uso di una LIM con buoni altoparlanti.

Le scuole che vogliono aderire alla campagna, proponendo una lezione di prova o un piccolo concerto online, possono fare richiesta a questo link: www.goethe.de/italia/connettiti

Sul sito della campagna ci sono anche tanti materiali e video che gli insegnanti possono utilizzare come materiale didattico in classe, o nella cosiddetta fase di orientamento. www.goethe.de/italia/pertutti

Quattro studenti, Giulia, Valentino, Lorenzo e Matilde, in questo breve video ci raccontano la loro personale esperienza con la lingua tedesca e perché hanno cominciato a impararla fin dalla scuola.

Email per richiedere informazioni: [email protected]

Fonte: www.goethe.de/ins/it/it/spr/wdl/kad.html?wt_sc=italia_connettiti

Connettiti con il tedesco – Goethe-Institut Italien

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.