News

Governo: Conferenza stampa del Presidente Conte – DPCM 26/4/2020

― 27 Aprile 2020

Il Presidente Conte ha annunciato in conferenza stampa le misure per il contenimento dell’emergenza Covid-19 nella cosiddetta “fase due”.
Per quanto riguarda la scuola, il premier ha ribadito la volontà di sospendere le attività didattiche per tutto l’anno scolastico: “Ragionevolmente le scuole rimarranno chiuse fino alla fine dell’anno scolastico. Abbiamo riflettuto a lungo con il Ministro Azzolina e con gli altri componenti del Governo e del comitato tecnico scientifico. È molto complicato far coesistere il diritto all’istruzione con il diritto alla salute. Anche perché vi è il rischio elevatissimo di scatenare un nuovo innalzamento della curva di contagio, nel caso in cui dovessimo riaprire le scuole, quanto meno in questa fase… Non possiamo permettercelo, tenendo anche conto che l’età media del personale docente e tra le più elevate d’Europa, perché effettivamente c’è una situazione di rischio… In questo momento abbiamo elaborato con la task force un rischio calcolato: tale rischio non sarebbe più calcolato se noi riaprissimo le scuole. La Ministra Azzolina sta lavorando per l’organizzazione necessaria per far ripartire le scuole a settembre” – in piena sicurezza. Conte poi ha ringraziato il personale della scuola per la” grandissima resilienza dimostrata”, e ha riferito che la didattica a distanza sta procedendo abbastanza bene. “Tra le cose più immediate – ha continuato il premier – che andranno decise dalla Ministra Azzolina ci sono gli esami di Stato. Abbiamo fatto una scelta e si farà di tutto per realizzarla: consentire l’esame di Stato a tutti gli studenti interessati in presenza.
Il premier inoltre ha voluto spendere alcune parole per il prossimo concorso a cattedra, ordinario e straordinario: “Il Governo ha assunto un impegno ben preciso: far svolgere i concorsi per assumere 24.000 insegnati precari e 36.000 giovani aspiranti… Invito a non perdere questa occasione… perché la prova che abbiamo stabilito è una prova molto accessibile… Rinunciare a questo significherebbe mettere a rischio… un risultato che una platea di aspiranti attende da tempo”.
Infine Conte ha detto che il Governo conosce le difficoltà delle famiglie rispetto al problema delle scuole chiuse ma “stiamo cercando di mettere in campo – ha continuato – nuove misure. Riproporremo il congedo straordinario, il bonus babysitting consapevoli che non è la risoluzione di tutti i problemi ma sicuramente cercheremo di creare un circuito di solidarietà anche per favorire le famiglie in difficoltà”.

In calce il video della Conferenza Stampa,  il testo del DPCM al link.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.