News

GPDP – Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali: “La Privacy sotto l’Albero”. Suggerimenti su come tutelare i dati personali durante le Feste di Natale

― 13 Dicembre 2023

In vista delle festività natalizie, l’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali ha preparato una Scheda, La Privacy sotto l’Albero, che costituisce una sorta di Vademecum, allo scopo di suggerire ai cittadini una serie di accorgimenti per non incorrere in truffe o per non commettere illeciti.

Il Documento è organizzato in sezioni, alcune delle quali particolarmente rilevanti per le scuole e per il mondo dell’infanzia in genere:

  • Foto e video sotto l’albero: che va a toccare il tema dello sharenting, ovvero della condivisione di immagini di altri individui. L’Autorità ricorda, in tal senso, che prima di pubblicare online foto o video in cui compaiono altre persone, è necessario riscontrare il loro accordo, soprattutto se si inseriscono anche tag con nomi e cognomi. Particolare cautela è necessario avere con le immagini e i video che ritraggono minori, poiché potrebbero essere scaricate e utilizzate da malintenzionati. Il Garante suggerisce di utilizzare alcune accortezze, come rendere irriconoscibile il viso del minore.
  • Recita di Natale: fotografie e filmati possono essere effettuati unicamente per uso personale e non vanno diffuse. L’eventuale pubblicazione su Internet e sui social media richiede il consenso di chi esercita la responsabilità genitoriale dei minori ripresi e comunque l’adozione di accortezze che li rendano non riconoscibili”.
  • Giocattoli smart: l’Autorità ricorda, in questo caso, che questi oggetti, divertenti e spesso anche educativi, possono raccogliere e trattare dati personali degli utilizzatori piccoli e grandi.

Si segnalano, inoltre, le seguenti sezioni:

  • Auguri a prova di Privacy: il GPDP esorta i cittadini a diffidare dalle email di auguri sospette, poiché le cartoline allegate potrebbero contenere virus, link di servizi a pagamento, tentativi di phishing e programmi potenzialmente dannosi, come ransomware o software spia.
  • Pacchi di Natale: l’Autorità invita a diffidare di annunci con offerte speciali (su viaggi, abbigliamento…), ottenibili solo a certe condizioni, per esempio cliccare link, fornire dati personali o bancari, ecc.). Si tratta spesso di stratagemmi finalizzati ad infettare i dispositivi. Le truffe possono arrivare anche attraverso siti di shopping creati ad hocE’ necessario prestare grande attenzione anche alle false notifiche di spedizione, che avvisano dell’aggiornamento di un ordine o della necessità di ritirare un pacco. Nel dubbio, quando non si è effettuato alcun acquisto e non si attende alcuna consegna, è bene evitare di fornire dati personali online e non aprire link sospetti o installare eventuali software. Quando si fanno acquisti, è sempre meglio utilizzare carte di credito prepagate o  altri sistemi di pagamento che permettono di evitare la condivisione di dati.
  • App senza sorpresedurante le feste, si è soliti scaricare app “per avere accesso a promozioni o negozi online, per creare e inviare cartoline di Natale, per avere uno screensaver natalizio dello smartphone o del pc, per attivare giochi. Alcune applicazioni potrebbero però nascondere virus e malware. Il Garante fornisce alcune indicazioni per verificare l’attendibilità delle app.
  • Se parti, non lasciare il buonsenso a casa:  l’Autorità invita ad evitare di pubblicare sui social media informazioni che possono rivelare per quanto tempo si sarà assenti e in quali giorni e, contestualmente, di diffondere online informazioni quali l’indirizzo di casa o le foto del proprio appartamento. Anche nel caso in cui si sia in possesso di sistemi di domotica controllabili da remoto, occorre ricordate che possono essere oggetto di attacchi.

Il Garante, nel documento, fornisce, inoltre, indicazioni in merito all’uso di wi-fi offerte da locali e hotel (che potrebbero non essere adeguatamente protetti), siti di dating e droni. 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.