News

I provvedimenti delle Regioni sulla scuola – agg. 02 marzo 2021

― 2 Marzo 2021

PIEMONTE
Il Piemonte in zona arancione da lunedì; zona rossa in Val Vigezzo e Cavour

Didattica in presenza per infanzia, primaria e scuola media, al 50% per scuole superiori

https://www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/piemonte-zona-arancione-lunedi-zona-rossa-val-vigezzo-cavour

 

LOMBARDIA
Da lunedì 1° marzo la Lombardia è collocata in “zona arancione”.

In base all’Ordinanza del Ministro della Salute del 27 febbraio 2021, a partire da lunedì 1° marzo la Lombardia è collocata in “zona arancione”. Restano valide le disposizioni locali previste dalle Ordinanze Regionali.

 

EMILIA ROMAGNA
Dal 25 febbraio, zona arancione scuro per 14 comuni della Ausl di Imola e quelli confinanti in provincia di Ravenna

Si stabilisce inoltre lo svolgimento in presenza delle sole attività dei Servizi educativi 0-3 anni e Scuole dell’Infanzia, mentre le attività didattiche per le scuole di ogni ordine e grado si svolgeranno a distanza al 100%.

https://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/imola-arancione-scuro

Dal 27 febbraio, zona arancione scuro in tutti comuni della Città metropolitana di Bologna

Da sabato 27 febbraio, si estende a tutta la Città Metropolitana di Bologna, e quindi ai comuni che ne fanno parte, la zona arancione scuro in vigore da oggi nell’Imolese. Vi rimarrà fino al 14 marzo. Arriverà domani la nuova ordinanza che lo prevede, a firma del presidente della Regione, analoga a quella sui 14 comuni dell’Ausl di Imola e i confinanti in provincia di Ravenna. https://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/primo-piano/dal-27-febbraio-zona-arancione-scuro-in-tutti-comuni-della-citta-metropolitana-di-bologna

 

MARCHE
Nuova Ordinanza: entrano in zona arancione 20 Comuni della Provincia di Ancona

I restanti Comuni restano in zona gialla con limitazione negli spostamenti. Scattano da questa notte (00.00 del 23 febbraio) ulteriori misure di contenimento del contagio su 20 Comuni della Provincia di Ancona caratterizzati da uno scenario di elevata gravità, da un livello di rischio alto e dalla presenza di alcuni casi di variante inglese. Sentito il Ministero della Salute, il Prefetto e acquisita l’Intesa con Anci Marche, questa mattina il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, ha firmato infatti una nuova ordinanza al link: https://www.regione.marche.it/Portals/0/Salute/Coronavirus/ORDINANZA%20N%205%20DEL%2022_02_2021.pdf

Scuole Marche, fino al 6 marzo didattica digitale al 100% alle superiori. Nelle province di Ancona e Macerata, anche le seconde e terze medie

Il presidente Francesco Acquaroli ha firmato oggi un’ordinanza (la n. 6 del 26/02/2021) che dispone, a partire da domani (sabato 27 febbraio) e fino al 5 marzo 2021 (giorno di scadenza dell’attuale Dpcm), la didattica a distanza (DAD) al 100% in tutte le scuole superiori (secondarie di secondo grado) delle Marche. Nelle sole province di Ancona e Macerata la stessa modalità in DAD al 100% riguarderà anche le seconde e terze classi delle scuole medie (secondarie di primo grado). Resta garantita la possibilità di svolgere la presenza per i laboratori, gli studenti con disabilità e con bisogni educativi speciali. LEGGI L’ORDINANZA IN PDF

 

MOLISE
Covid, in Molise zone rosse prorogate fino al 7 marzo: si aggiungono altri comuni. Si prosegue con la Dad.

Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha emanato una nuova ordinanza con ulteriori misure per la  prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

http://www3.regione.molise.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/17799

 

UMBRIA
Prorogate fino al 28 febbraio le misure restrittive regionali (ordinanza n. 16) e territoriali (ordinanza n. 14)

L’ordinanza di proroga, decisa anche a seguito del parere del Comitato tecnico scientifico e sentito il Ministro della Salute, contiene anche alcuni nuovi provvedimenti che nello specifico riguardano, per il territorio della provincia di Perugia e San Venanzo: la sospensione delle attività di laboratorio nelle scuole secondarie di secondo grado e nei corsi leFP (resta salva la possibilità per ogni ordine e grado di svolgere attività in presenza qualora sia necessario mantenere una relazione educativa con alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali) e l’obbligo di svolgimento in modalità telematica a distanza per i corsi di formazione pubblici e privati approvati o autorizzati dalla Regione Umbria e da Arpal.

https://www.regione.umbria.it/notizie/-/asset_publisher/54m7RxsCDsHr/content/coronavirus-prorogate-fino-al-28-febbraio-le-misure-restrittive-regionali-ordinanza-n-16-e-territoriali-ordinanza-n-14-amelia-torna-in-zona-arancione-?read_more=true

 

ABRUZZO
ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 11 DEL 27 FEBBRAIO 2021

A decorrere dal 01 marzo 2021 e sino a diverso provvedimento, nel territorio della Regione Abruzzo le attività scolastiche e didattiche di tutte le classi delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza per lo svolgimento di attività laboratoriali o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo quanto previsto dal decreto del Ministro dell’Istruzione n. 89 del 7 agosto 2020 e dall’ordinanza del Ministro dell’Istruzione 134 del 9 ottobre 2020, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.

https://www.regione.abruzzo.it/system/files/atti-presidenziali/ordinanze/2021/ordinanza-11-2021.pdf

PUGLIA
Scuola, la nuova ordinanza fino al 5 marzo

Le Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado e i CPIA adottano forme flessibili dell’attività didattica in modo che il 100% delle attività scolastiche sia svolto in modalità digitale integrata (DDI), secondo quanto previsto dal DM 89/2020 recante l’adozione delle Linee guida sulla Didattica Digitale Integrata di cui al Decreto del Ministro dell’Istruzione 26 giugno 2020 n.39, riservando, sulla base della valutazione dell’autonomia scolastica, l’attività didattica in presenza agli alunni per l’uso di laboratori qualora sia previsto dall’ordinamento, o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.

È data facoltà alle Istituzioni Scolastiche di ammettere in presenza gli alunni che, per ragioni non diversamente affrontabili, non abbiano la possibilità di partecipare alla didattica digitale integrata, purché, complessivamente, non venga superato il limite del 50% della popolazione scolastica per ogni singola classe o sezione d’infanzia. Leggi tutto

https://www.regione.puglia.it/web/salute-sport-e-buona-vita/-/scuola-la-nuova-ordinanza-fino-al-5-marzo

SCUOLA, nuova ordinanza a seguito del provvedimento del Tar
“In seguito all’odierno provvedimento del Tar di Bari, una nuova ordinanza per la prevenzione della “variante inglese” e per la esecuzione del piano vaccinale nelle scuole.

Ordinanza n.58 del presidente Emiliano sulle scuole

 

CAMPANIA
COVID-19, ORDINANZA n. 6 del 27 FEBBRAIO 2021

27/02/2021 – Firmata oggi dal Presidente Vincenzo De Luca l’Ordinanza n. 6 contenente “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Disposizioni urgenti relative alle attività didattiche”.​  Con decorrenza dal 1 marzo 2021 e fino al 14 marzo 2021: – è sospesa l’attività didattica in presenza dei servizi educativi per l’infanzia e dei servizi per l’infanzia (sistema integrato 0-6 anni) nonché delle scuole di ogni ordine e grado, nonché delle Università; – restano comunque consentite in presenza le attività destinate agli alunni con bisogni educativi speciali e/o con disabilità, previa valutazione, da parte dell’Istituto scolastico, delle specifiche condizioni di contesto e in ogni caso garantendo il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica a distanza;

Ordinanza n. 6 del 27/02/2021

 

SICILIA

Istruzione, da lunedì didattica in presenza fino al 75% nelle superiori

25 febbraio 2021 –Da lunedì prossimo, primo marzo, nelle scuole superiori della Sicilia la didattica in presenza potrà raggiungere il 75%. Le disposizioni, decise dal governo Musumeci, sono contenute in una circolare appena firmata dall’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla. In base a quanto previsto, la soglia non sarà obbligatoria fin da subito: ai dirigenti degli istituti secondari di secondo grado, infatti, sarà data la facoltà di raggiungere in maniera graduale e progressiva l’obiettivo della percentuale massima del 75% in base alle specifiche situazioni di ogni singola scuola e del relativo contesto.

 

SARDEGNA
Sardegna prima Regione in zona bianca: le misure. 

La Sardegna, dall’ 1 marzo, è la prima Regione in zona bianca. Il governatore Christian Solinas ha firmato l’ordinanza regionale valida dall’1 al 15 marzo sull’intero territorio dell’Isola. Ecco le misure.
Ristoranti aperti fino alle 23, bar fino alle 21.
Coprifuoco ogni giorno dalle 23,30 alle 5 del giorno successivo.
Obbligo mascherina H24 anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico, nonché negli spazi pubblici ove, per le caratteristiche fisiche, sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale. Non sono soggetti all’obbligo i bambini al di sotto dei 6 anni, nonché i soggetti con forme di disabilità.
Divieto di assembramento, con speciale riferimento allo stazionamento presso gli spazi antistanti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, le piazze, le pubbliche vie, i lungomare e i belvedere, nei quali deve comunque mantenersi un distanziamento interpersonale di almeno un metro.

ORDINANZA

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.