News

MIM – Ministero dell’Istruzione e del Merito: Iscrizioni, il 55,63% per i licei, trend in crescita per istituti tecnici e professionali

― 12 Febbraio 2024

Ministero dell’Istruzione e del Merito, Comunicati, miur.gov.it, 12.02.24

Con un Comunicato pubblicato nella giornata del 12 febbraio 2024, il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha diffuso i dati relativi alle iscrizioni per l’a.s. 2024/25 sulla piattaforma unica.istruzione.gov.it.

Fra le preferenze degli Studenti, i Licei sono in testa, ma si registra un trend positivo anche per i Tecnici e i Professionali.

Con il termine delle iscrizioni online per l’anno scolastico 2024/2025, infatti, emergono interessanti tendenze sulle scelte educative degli studenti italiani. I dati raccolti indicano che i Licei rimangono la scelta preferita da oltre la metà degli studenti, con il 55,63% delle domande totali di iscrizione. Tuttavia, sia gli Istituti Tecnici, sia quelli Professionali evidenziano un trend positivo in crescita.

Gli Istituti Tecnici registrano un aumento percentuale significativo, passando dal 30,9% delle iscrizioni dello scorso anno al 31,66% attuale. Allo stesso modo, gli Istituti Professionali segnano un incremento, passando dal 12,1% delle iscrizioni dello scorso anno al 12,72% attuale. Questi dati riflettono una crescente considerazione verso percorsi educativi diversificati e orientati al mondo del lavoro.

Due sono le principali novità emerse dalle iscrizioni di quest’anno: l’avvio della sperimentazione della filiera tecnico professionale “4+2”, che ha registrato 1.669 iscrizioni, e l’introduzione dei nuovi licei del “Made in Italy”, con 375 iscrizioni.

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha espresso soddisfazione per l’interesse significativo riscontrato nei confronti della filiera del “4+2”, sottolineando l’importanza di offrire percorsi innovativi e sinergie più strette con il mondo produttivo. Riguardo ai nuovi licei del “Made in Italy”, il Ministro ha evidenziato come questa offerta formativa sia mirata a valorizzare le eccellenze italiane riconosciute a livello internazionale, offrendo un’opzione che si inserisce nei licei più tradizionali.

Le famiglie italiane hanno accolto positivamente la nuova piattaforma Unica per le iscrizioni, apprezzandone la semplicità e la rapidità d’uso, sia da computer che da dispositivi mobili. Circa il 92% degli utenti ha valutato l’efficienza del servizio offerto come soddisfacente, mentre il 93% ha apprezzato la facilità d’uso. Questo riscontro positivo conferma l’importanza di semplificare le procedure burocratiche legate all’istruzione, garantendo un accesso più agevole e trasparente alle scelte educative per le famiglie italiane.

Al Comunicato sono correlati i seguenti documenti:

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.