News

MIM – Ministero dell’Istruzione e del Merito: #Maturità2023, la traccia più scelta

― 22 Giugno 2023

Ministero dell’Istruzione e del Merito, Notizie, miur.gov.it, 21.06.23

Con una Notizia del 21 giugno 2023, il Ministero dell’Istruzione e del Merito rende disponibile il Report relativo alla scelta delle tracce della prima prova.

La maggior parte dei candidati. il 43,4%, si è orientata verso la Traccia relativa all’opera “Elogio dell’attesa nell’era di WhatsApp“, di Marco Belpoliti, “Tipologia C – Riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità”.

Segue con un 23,3% delle preferenze il testo argomentativo in ambito tecnico-scientifico, la cui traccia partiva dal lavoro “Dieci cose che ho imparato” di Piero Angela.

Al terzo posto, con un 9,8% delle preferenze, si colloca la traccia di “Tipologia B – Analisi e produzione di un testo argomentativo” che partiva da “Intervista con la storia”di Oriana Fallaci.

Si colloca appena sotto, al quarto posto, con un 9,7% delle preferenze, l’analisi e interpretazione di un testo letterario, che proponeva un brano tratto da “Gli indifferenti” di Alberto Moravia.

Segue al quinto posto, con il 5,8% delle preferenze, la traccia di attualità, relativa ad una lettera inviata da alcuni esponenti del mondo accademico e intellettuale italiano al Ministro Patrizio Bianchi, in occasione degli Esami di Maturità 2021 .

Un 4% dei candidati ha deciso di cimentarsi con l’analisi e l’interpretazione di un testo letterario, cioè con una lirica di Salvatore Quasimodo, “Alla nuova luna”.

Il restante 4% dei maturandi si è orientato, infine, verso l’analisi e la produzione di un testo argomentativo a partire da un brano tratto da “L’idea di nazione” di Federico Chabod.

Come riferisce il Ministero, “la traccia di attualità sul valore dell’attesa nella società del “tempo reale” è stata la più gettonata anche nei Licei e negli Istituti tecnici con, rispettivamente, il 38,7% e il 46,4% delle scelte. Anche negli Istituti professionali più di un maturando su due ha scelto la traccia di attualità: è il 52,6% dei candidati“.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.