News

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE: Il Ministro Patrizio Bianchi alla COP26 di Glasgow “L’educazione allo sviluppo sostenibile diventi spina dorsale dei percorsi di studio. Abbiamo bisogno di un’alleanza globale per vincere la lotta ai cambiamenti climatici”

― 8 Novembre 2021

Ministero dell’Istruzione, Comunicati, miur.gov.it, 05.11.21

Con un Comunicato del 05 novembre 2021, il Ministero dell’Istruzione fornisce un report relativo allo svolgimento dei lavori, nell’ambito dell’evento congiunto dei Ministri dell’Istruzione e dell’Ambiente “Together for tomorrow: Education and Climate Action”.

L’iniziativa è stata organizzata dalla Presidenza britannica della COP26 in partenariato con l’Italia e in collaborazione con l’UNESCO e Mock COP, organizzazione britannica di giovani attivisti ambientali. Fra gli altri, ono intervenuti sul tema dello sviluppo sostenibile insieme al Ministro Patrizio Bianchi:

  • il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani,
  • i Segretari di Stato britannici, Nadhim Zahawi e Anne-Marie Trevelyan,
  • la Vice Direttrice Generale per l’Istruzione dell’UNESCO, Stefania Giannini.

L’evento, pensato per richiamare tutti i Ministri partecipanti alla COP26 all’impegno di promuovere maggiormente l’Educazione climatica e allo sviluppo sostenibile, ha consentito al Ministro dell’Istruzione di richiamare i suoi colleghi alla necessità di promuovere azioni educative strutturali e congiunte a livello globale, evitando azioni isolate dei singoli Paesi. Secondo Bianchi, infatti, è necessario puntare proprio sull’educazione, affinché i giovani sviluppino una chiara coscienza della complessità del mondo attuale e sviluppino le capacità necessario per affrontare i cambiamenti. In questo senso, un’educazione allo sviluppo sostenibile, afferma il Ministro, deve diventare la “spina dorsale” dei percorsi di studio.

Il potenziamento di questa tematica, nell’ambito dei percorsi di Educazione Civica rientra in questo Obiettivo. Bianchi ha richiamato, poi, le azioni messe in campo dal Governo italiano, accanto a quella appena citata:

  • il Piano “RiGenerazione Scuola, che si propone di promuovere i valori e la cultura dello sviluppo sostenibile e della cittadinanza attiva;
  • gli interventi previsti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza;
  • le attività e gli impegni condivisi a livello internazionale durante la Presidenza italiana del G20, guidate dal motto “People, Planet, Prosperity”.

Per approfondire:

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.