News

NUOVA ATLANTIDE: “IO con IA. Intelligenza Artificiale”

― 31 Gennaio 2024

E’ disponibile nella Pagina dedicata la rivista Nuova Atlantide n. 11 del 30 gennaio 2024In questo numero:

Editoriale. Le sfide reali che l’IA solleva, di LUCIANO FLORIDI: Il punto non è che le nostre macchine siano coscienti, intelligenti o capaci di conoscere qualcosa come noi. Non lo sono.

Dialogo intelligente. La convivenza da ricercare, di ENZO MANES: Questa è una storia che sembra ormai un tragitto definito: l’Intelligenza Artificiale è destinata a ridisegnare gli equilibri, perché ha le capacità di rivoluzionare tutto ciò che tocca.

Trasformazione digitale. Oggi la priorità si chiama “ingegneria della domanda”, CONVERSAZIONE CON DERRIK DE KERCKHOVE A CURA DI EMILIANO MORRONE: Già un decennio fa, quando si scoprì il valore dei Big Data, si sarebbe dovuto intuire che questa enorme sfera di informazioni aspettava solo le domande giuste. Oggi, grazie a ChatGPT, si parla di ‘ingegneria della domanda’.

Processi conoscitivi. Tra uomo e macchina nessuna equazione plausibile, CONVERSAZIONE CON EVANDRO AGAZZI A CURA DI CARLO DIGNOLA: Dice il filosofo della scienza Evandro Agazzi: “La possibilità di vedere non appartiene alla pura e semplice struttura meccanica. Il fatto di sapere che due entità sono capaci di eseguire le stesse operazioni non mi dice niente circa la loro natura. Io questo criterio lo applico anche ai computer e all’Intelligenza Artificiale”.

L’algoretica. Perché bisogna parlare di “intelligenze artificiali”,  PAOLO BENANTI: Padre Benanti è intervenuto sei volte al Meeting di Rimini. Per gentile concessione, pubblichiamo una sintesi dei suoi interventi del 2023 e del 2019.

La rivoluzione silenziosa. L’emergere storico dell’Intelligenza Artificiale, ALBERTO CHIERICI: In principio c’era il pensiero, colto e accademico. Ipotesi e ragionamenti sensati nel campo della filosofia, dell’economia, delle neuroscienze. È in quel territorio che è affiorata, non certo dal nulla dunque, l’Intelligenza Artificiale.

A prima vista. L’IA si presenta così…, CONVERSAZIONE CON CHATGPT: Sono ChatGPT, un modello di linguaggio sviluppato da OpenAI, basato sull’architettura GPT-3.5. Sono qui per rispondere alle tue domande e offrirti informazioni su una vasta gamma di argomenti. Posso aiutarti con qualcosa in particolare?

Diritto e rovescio. Come regolarsi con l’Intelligenza Artificiale, ANDREA SIMONCINI, Oggi è centrale il tema di come arginare l’invadenza di questa rivoluzione tecnologica. La discussione è animata a proposito di quali regole vadano introdotte.

Difesa, sicurezza, incertezza. L’impiego dell’Intelligenza Artificiale nel warfare, VINCENZO PISANI: L’ingresso dirompente di questa tecnologia nel panorama globale della difesa è destinato a determinare la gestione dei futuri conflitti insieme agli equilibri di potere e alle alleanze fra i diversi Stati. Siamo a un punto di svolta.

Crocevia. La responsabilità sociale aumentata, ANTONIO PALMIERI: Quanto più si procede spediti, quanto più è opportuno mantenere vive le domande per provare a comprendere quel che sta avvenendo dopo l’ingresso dirompente dell’Intelligenza Artificiale generativa e conversazionale.

A carte scoperte. Come cambia il mercato del lavoro con l’Intelligenza Artificiale, LUCA FARÈ: “È uscito il primo studio dell’OECD che si concentra in modo sistematico nell’indagare i mutamenti intervenuti e gli sviluppi possibili determinati dall’avvento dell’IA nel mondo del lavoro a livello globale“.

Competenze digitali e interazioni. Big Data e IA: come cambierà il mondo del lavoro, FABIO MERCORIO: Non è semplice stimare l’impatto dell’Intelligenza Artificiale nelle professioni. E dunque rispondere con assoluta certezza a domande del tipo: “Quanti lavori saranno rimpiazzati dall’IA? Il saldo tra lavori dismessi e nuovi lavori sarà positivo? Quali le professioni più a rischio?”

Situazione creativa. L’uomo continuerà a entrare sempre in scena, CONVERSAZIONE CON NEIL LANDAU A CURA DI MARTINA SALTAMACCHIA: Ma davvero l’Intelligenza Artificiale rappresenta una minaccia per il lavoro creativo nel cinema e nella produzione di serie televisive? La questione è scottante e non solo fiction.

Disuguaglianze tecnologiche. L’IA può allargare il “divario digitale”, NIKITAH OKEMBE-RA IMANI: Chi è e come viene utilizzata l’Intelligenza Artificiale? La questione è assai rilevante perché il tema impatta su criticità consolidate e sul rapporto tra popoli e tecnologie digitali.

Diagnosi e cura. L’Intelligenza Artificiale per la salute dell’uomo, EMANUELE FRONTONI: L’Italia dell’Intelligenza Artificiale è un laboratorio creativo dove vanno in scena azioni virtuose che esprimono nuove forme di produttività.

Mobilità e IA. I percorsi da seguire per un movimento virtuoso, ROBERTO ZUCCHETTI: I settori della mobilità e dei trasporti sono certamente tra i principali campi di applicazione dell’IA. In questi anni, l’industria dell’automotive e le realtà più importanti dell’high tech hanno attivato enormi investimenti.

Il futuro energetico. La sfida uomo-macchina nell’era dell’IA, CIRO LANZETTA: La transizione energetica è un argomento di strettissima attualità. Le nuove tecnologie e, in particolare, l’avvento dell’Intelligenza Artificiale possono risultare determinanti per migliorare e semplificare alcuni processi fondamentali.

Genesi e ottimizzazione dei contenuti. Come e perché l’IA generativa definisce la nuova era del marketing, MAURIZIO CAPUZZO: L’IA generativa svolge il compito di direttore d’orchestra nell’attività del marketing; ne coordina i contenuti su diversi canali, con la finezza innovativa del machine learning.



Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.