News

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI: Comunicato stampa n. 48 del 24 novembre 2021 relativo all’approvazione del DECRETO-LEGGE 26 novembre 2021, n. 172

― 29 Novembre 2021

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Comunicati Stampa, governo.it, 24.11.21

Con Comunicato Stampa n.48 del 24 novembre 2021, la Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica che il Consiglio dei Ministri ha approvato il  Decreto Legge 26 novembre 2021, n. 172, “Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.282 del 26-11-2021 su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Il Documento in questione prevede:

  • Estensione dell’obbligo vaccinale alla terza dose a partire dal 15 dicembre prossimo;
  • Estensione dell’obbligo vaccinale a ulteriori categorie, a cominciare dal 15 dicembre: personale amministrativo della sanità; docenti e personale amministrativo della scuola; militari; forze di polizia (compresa la polizia penitenziaria); personale del soccorso pubblico; in particolare, come si legge nell’Art.4-ter: “l’obbligo vaccinale per la prevenzione dell’infezione da SARS-CoV-2 di cui all’articolo 3-ter, da adempiersi, per la somministrazione della dose di richiamo, entro i termini di validità delle certificazioni verdi COVID-19 “; 
  • Riduzione del periodo di validità del Green Pass da 12 a 9 mesi;
  • Istituzione del Green Pass rafforzato dal 6 dicembre 2021, rilasciabile solo a coloro che sono vaccinati o guariti. Tale documento sarà necessario per l’accesso in zona gialla a: spettacoli; eventi sportivi; ristorazione al chiuso; feste e discoteche; cerimonie pubbliche. In caso di passaggio in zona arancione, le restrizioni e le limitazioni non scattano, ma alle attività possono accedere i soli detentori del Green Pass rafforzato;
  • Dal 6 dicembre 2021 e fino al 15 gennaio 2022 è previsto che il Green Pass rafforzato per lo svolgimento delle attività, che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla, debba essere utilizzato anche in zona bianca;
  • Rafforzamento dei controlli da parte delle Prefetture;
  • Rafforzamento della campagna di comunicazione in favore della vaccinazione;
  • Via libera alla terza dose dopo cinque mesi dalla seconda,
  • Via libera alla terza dose per gli under 40;
  • Avvio, previa approvazione delle autorità sanitarie, della campagna vaccinale per la fascia di età 5-11.

Per approfondire: qui e in calce.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.