News

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI: Pnrr, prima riunione della Cabina di Regia con il Presidente Draghi

― 7 Ottobre 2021

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Notizie, governo.it, 07.10.21

Questa mattina, a Palazzo Chigi, ha avuto luogo la prima riunione della Cabina di regia sul Pnrr presieduta dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi.
Hanno partecipato i ministri Franco, Orlando, Bianchi, Messa, Gelmini, Carfagna, Bonetti, Dadone, il viceministro Pichetto Fratin, i sottosegretari Garofoli e Vezzali e la coordinatrice della Segreteria tecnica del Pnrr Goretti.

Successivamente, si è tenuta una conferenza stampa presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio, alla presenza del Presidente Draghi e dei ministri dell’Università e Ricerca, Maria Cristina Messa, e dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

Il Ministro dell’Istruzione ha annunciato sei riforme da approvare entro il 2022, tra cui:

  • Riforma degli istituti tecnico professionali;
  • Riforma dell’Orientamento, per assistere gli studenti nella scelta di un percorso di formazione adeguato;
  • Riforma del Reclutamento degli insegnanti;
  • Riorganizzazione del sistema scolastico.

Contestualmente, il Ministro è entrato nel dettaglio dei futuri investimenti. In particolare, ha dichiarato che il Ministero prevedrà bandi, destinati principalmente ai Comuni, in numerose aree di intervento:

  • 3 miliardi destinati a nuovi asili nido;
  • 800 milioni per la costruzione di scuole nuove;
  • Oltre 430.000 mq di nuove palestre;
  • 400 milioni per la costruzione e riqualificazione degli spazi dedicati alle mense;
  • progetti per l’innovazione digitale (avviso entro marzo 2022);
  • piano di estensione del tempo pieno;
  • piano per la riduzione dei divari territoriali nella dispersione scolastica.

Per approfondire:

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.