News

Raccolta Fondi – Covid 19 Aiutaci a curare chi si è ammalato

― 22 Marzo 2020

Cari Amici,

d’accordo con i membri della Presidenza Cdo abbiamo ritenuto opportuno promuovere una raccolta fondi insieme al Banco Farmaceutico e a Medicina e Persona per contribuire a fronteggiare l’emergenza covid-19 coronavirus.

La campagna è on line sul sito www.cdo.org e sulle pagine Cdo di LinkedinFacebook; è possibile contattare Nicola Varcasia, responsabile Comunicazione Cdo, [email protected] per ogni altra informazione.

In questi giorni, abbiamo ricevuto numerose richieste di come poter donare da parte dei nostri  imprenditori e sono quindi certo che tutti noi sapremo rispondere con responsabilità a questa drammatica circostanza.

Guido Bardelli, Presidente Cdo

__________*__________

A seguire le modalità di deducibilità per le imprese

A seguito del decreto-legge n. 18 del 17 marzo 2020 come meglio precisato e riportato in calce all’Art. 66 (Incentivi fiscali per erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19):

si ricorda che alle erogazioni liberali in denaro e in natura, effettuate dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali, in favore dello Stato, delle regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni e associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 è riconosciuta la detrazione dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro.

Per le imprese si applica l’art. 27 legge 133/1999 (calamità naturali) che ne riconosce la deducibilità integrale dal reddito d’impresa e dall’irap. Ai fini della valorizzazione delle erogazioni in natura, si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni di cui agli articoli 3 e 4 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali del 28 novembre 2019 sulle erogazioni liberali in natura a favore degli enti del Terzo Settore.

Art. 66

(Incentivi fiscali per erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19)

  1. Per le erogazioni liberali in denaro e in natura, effettuate nell’anno 2020 dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali, in favore dello Stato, delle regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni e associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 spetta una detrazione dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro.
  2. Per le erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto all’emergenza epidemiologica da COVID-19, effettuate nell’anno 2020 dai soggetti titolari di reddito d’impresa, si applica l’articolo 27 della legge 13 maggio 1999, n. 133. Ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive, le erogazioni liberali di cui al periodo precedente sono deducibili nell’esercizio in cui sono effettuate.
  3. Ai fini della valorizzazione delle erogazioni in natura di cui ai commi 1 e 2, si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni di cui agli articoli 3 e 4 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali del 28 novembre 2019.
  4. All’onere derivante dall’attuazione del presente articolo si provvede ai sensi dell’articolo 126.
"Aiutaci a curare" - presentazione della iniziativa

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.