Rassegna stampa

C’è proprio bisogno di un Natale per non morire di astrazione

― 27 Dicembre 2021

Corrado Bagnoli, ilSussidiario.net, 25.12.21

“In fretta, dice la mamma togliendo la scodella e il piatto dalla credenza. Lui – che ormai è un bambino cresciuto – ha appena steso la tovaglia sul tavolo, ha messo il tovagliolo, i biscotti e il cucchiaio proprio lì dove di solito si siede a mangiare. È tutto pronto: c’è la bottiglia del latte e la copertina di lana di quand’era più piccolo, perché Gesù, nel suo viaggio di notte, avrà certamente bisogno di scaldarsi un po’. Ecco, sul davanzale della finestra adesso accendono la candela. È così che Gesù saprà che in questa casa l’aspettano: nel buio della strada vedrà quella fiamma e saprà che tutto è pronto per accoglierlo”.

[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.