Rassegna stampa

Educazione. Non oggetti ma segni: l’avventura di interpretare (insieme) il mondo

― 13 Settembre 2023

Raffaela Paggi, ilSussidiario.net, 13.09.23

“Questa estate, provocata da un articolo sulla carenza di docenti in Svizzera e dalla necessità di sostenere diversi colloqui in vista di nuove assunzioni, mi sono seriamente posta la domanda: perché vale la pena insegnare? Perché in un contesto culturale e sociale in cui dominano l’individualismo, l’indifferenza al problema del senso, la brama di successo, il rifiuto sistematico della fatica, la fragilità affettiva e relazionale, un giovane dovrebbe intraprendere la professione di insegnante?”

[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.