Rassegna stampa

Il bambino tiranno

― 13 Maggio 2019

A. D’Avenia, Corriere della Sera, 13 maggio 2019

«Il bambino Giorgio, benché giudicato in famiglia un prodigio di bellezza fisica, bontà e intelligenza, era temuto. C’erano il padre, la madre, il nonno e la nonna, le cameriere, e tutti vivevano sotto l’incubo dei suoi capricci, ma nessuno avrebbe osato confessarlo, anzi era una continua gara a proclamare che un bambino caro, affettuoso, docile come lui non esisteva al mondo. Ciascuno voleva primeggiare in questa sfrenata adorazione. E tremava al pensiero di poter involontariamente provocare il pianto del bambino». Così comincia un racconto di Buzzati del 1954….

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.

Alcuni contenuti e funzionalità su questa pagina sono disattivati perché hai bloccato i cookie!

Questo accade perché un contenuto o una funzionalità marcati %SERVICE_NAME% usano cookie che hai scelto di tenere bloccati. Ti preghiamo di riattivare i cookie: apri le preferenze cookie.