Rassegna stampa

Il destino dell’Occidente è nelle mani (virili) degli eroi di Conrad

― 5 Novembre 2021

Stenio Solinas, ilGiornale.it, 02.11.21

“Chi è L’eroe virile che dà il titolo al nuovo saggio di Alberto Asor Rosa (Einaudi)? È il tipo umano che emerge dalla narrativa di Joseph Conrad, in particolare da tre racconti, La linea d’ombra, Cuore di tenebra, Tifone, e posti a centro della riflessione del critico romano, qui alle prese con un autore, un tema, un’atmosfera per lui insoliti. Si tratta di «eroi dell’Occidente» ma che operano al di fuori dell’Occidente, lì dove la diversità, l’avventura, il rischio, assumono per certi versi un sentimento nuovo, obbligano al confronto con l’altro e con l’altrove, alla verifica di quanto e come una certa educazione, potremmo dire una certa civiltà, siano in grado di fronteggiare ciò che non si conosce. A questo proposito, Asor Rosa parla giustamente di «una sorta di vocazione alla resistenza morale e virile: non un’ideologia, per carità, né tanto meno un credo politico. Ma la forza potenzialmente invincibile del proprio essere se stessi, diversamente dagli altri, se necessario, contro tutto»”.

[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.