Rassegna stampa

Letture. L’ufficiale belga delle Ss e la banalità del male

― 13 Aprile 2022

Beda Romano, ilSole24Ore.com, 12.04.22

“Anche il Belgio, non solo l’Italia o la Francia, fu segnato durante e dopo la Seconda guerra mondiale da una più o meno strisciante guerra civile. A più di 80 anni dall’invasione nazista del Paese – una operazione militare che durò appena 18 giorni e che contribuì alle accuse di collaborazionismo contro Leopoldo III – lo scrittore fiammingo Stefan Hertmans ritorna su quel periodo”

[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.