Rassegna stampa

Letture. Mercandelli: tra farfalle e margherite, parole per ritrovare se stessi

― 2 Dicembre 2022

Paolo Vites, ilSussidiario.net, 02.12.22

“Chissà se Claudio Mercandelli apprezza le canzoni di Angelo Branduardi. C’è infatti nella sua scrittura la stessa delicatezza fiabesca del musicista, quella capacità apparentemente infantile di far vivere fiori, farfalle, addirittura molluschi e sassi in contesti non umani, ma che in realtà incarnano tutte le nostre caratteristiche di “esseri pensanti” per comunicare attraverso loro metafore, sogni, speranze del nostro essere uomini e donne”.

[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.