Rassegna stampa

Minori, è una questione nazionale

― 22 Novembre 2021

Fonte: UNESU, Educazione.ChiesaCattolica.it

Fulvio Fulvi, Avvenire, 19.11.21

“Per bambini e adolescenti i guasti della pandemia vanno ben oltre l’aspetto medico-sanitario. Nella percezione di due cittadini italiani su tre, infatti, con l’emergenza Covid-19 sono aumentate tra i minori le fragilità e le diseguaglianze e sono anche venuti alla luce i forti limiti del ruolo della scuola nella formazione e nella crescita delle nuove generazioni.

Parlano chiaro i numeri dell’indagine “Gli italiani e la povertà educativa minorile. Ascoltiamo le comunità educanti” condotta dall’Istituto Demopolis per conto dell’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Secondo il 78% degli intervistati la conseguenza più grave per i minori, accentuata nei mesi più duri della pandemia, è la dipendenza da smartphone e tablet. Un comportamento dovuto, reso necessario dalla didattica a distanza, si è trasformato troppo spesso, e non solo a causa del lockdown, in una pratica dannosa perché ha distolto i più piccoli dalla realtà e dai rapporti con la famiglia e con gli altri”.

[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.