Rassegna stampa

REGIONE LOMBARDIA: Scuole paritarie, Lombardia capofila nel garantire pluralismo educativo

― 14 Novembre 2023

Fabio Benanti, LombardiaNotizie.Online, 13.11.23

Con una Notizia del 13 novembre 2023, Regione Lombardia comunica che, nella medesima giornata, ha avuto luogo il Convegno convegno Il modello Lombardia: una risorsa per il sistema di istruzione nazionale‘, a cui hanno partecipato il Ministro Giuseppe Valditara, presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro Simona Tironi, oltre ai rappresentanti di tutte le scuole paritarie lombarde, inclusa la CdO Opere Educative.

Come ricorda l’articolo, le Scuole Paritarie Lombarde sono “2.474 e raccolgono il 16% di tutti gli studenti iscritti al sistema d’istruzione lombardo (fonte Ufficio Scolastico regionale per la Lombardia 2022/2023). Le ‘paritarie‘ costituiscono all’incirca un terzo (31%) dell’intero sistema d’istruzione lombardo e sono concentrate nelle scuole dell’infanzia (67%) e nelle scuole secondarie di II grado (15%)“.

La Regione ha concepito il Supporto alle Famiglie denominato “Dote Scuola”, che si compone di 4 misure:

  • Buono Scuola, “dal 2018 al 2023 Regione Lombardia ha investito oltre 125 milioni di euro per garantire la scelta della scuola da parte delle famiglie“.
  • Sostegno Disabili, “dal 2018 al 2023 Regione Lombardia ha stanziato oltre 23 milioni di euro, garantendo il sostegno a 19.000 alunni disabili e 1.641 scuole“.
  • Materiale Didattico, “dal 2018 al 2023 sono stati stanziati da Regione Lombardia oltre 53 milioni di euro di risorse proprie.
  • Dote Merito, “dal 2018 al 2023 Regione Lombardia ha stanziato 9,9 milioni di euro per premiare oltre 15.000 studenti meritevoli“.

L’Assessore regionale Tironi ha affermato che ““i risultati finora ottenuti sono un traguardo, ma anche uno spunto per un continuo miglioramento, che continueremo a portare avanti in sinergia con il governo nazionale”.

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, da parte sua ha rimarcato o che “il sistema pubblico di istruzione è unico e ricomprende anche le scuole paritarie”. “E’ ovvio – ha detto ancora – che in questa direzione noi dobbiamo muoverci e dobbiamo sempre ragionare tenendo conto questo che è un presupposto fondamentale del nostro sistema scolastico“.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.