Rassegna stampa

Storia. Giorno della memoria 2023. Ebrei sconosciuti ed equivocati

― 25 Gennaio 2023

Flavia Foradini, ilSole24Ore.com, 25.01.23

“Quattro anni dopo la fine della seconda guerra mondiale Theodor Adorno formulò la sua controversa affermazione, secondo cui scrivere poesia dopo Auschwitz sarebbe stato un atto di barbarie. Una pregnante smentita gli venne da Paul Celan con la sua “Fuga di morte”, il memoriale poetico alla Shoah forse più incisivo e terrificante della lirica tedesca dopo il nazismo”.

[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.