Rassegna stampa

“Studenti figli di no vax vanno protetti”/ Ammaniti: “Anonimato per evitare bullismo”

― 8 Settembre 2021

Alessandro Nidi, ilSussidiario.net, 05.09.21

“Gli studenti figli di no vax devono essere protetti con l’anonimato: lo scrive sull’edizione de “Il Corriere della Sera” di sabato 4 settembre 2021, il noto psicoanalista Massimo Ammaniti, il quale ha pubblicato un proprio intervento incentrato sul ritorno a scuola in presenza da parte degli alunni, finalmente – speriamo – senza più fare ricorso alla didattica a distanza che ha scandito i ritmi degli ultimi due anni scolastici e, addirittura, senza obbligo di mascherina, qualora gli allievi siano vaccinati.

“Finalmente i ragazzi potranno guardarsi in viso, cogliere le espressioni e le intenzioni degli amici e dei compagni e rispondere a tono – ha sottolineato l’esperto –. È un ritorno alla normalità di cui i ragazzi avevano bisogno, perché la loro vita sociale si era impoverita e sappiamo bene quanto sia per loro importante condividere e identificarsi coi coetanei e comprendere i loro stati d’animo”. Tuttavia, cosa potrebbe accadere se uno dei ragazzi non fosse vaccinato in quanto i suoi genitori sono contrari alla vaccinazione contro il Coronavirus? In tal caso, i professori e tutti gli studenti sarebbero obbligati ad indossare la mascherina durante tutte le ore di lezione”.

[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.