Rassegna stampa

Tecnologia. ChatGpt? Non sarà mai un buon insegnante

― 11 Ottobre 2023

Fonte: UNESU, Educazione.ChiesaCattolica.it

Paolo Ferrari, Cattolica News, 05.10.23

“«Se lo scopo dell’istruzione e dell’apprendimento fosse semplicemente la trasmissione della conoscenza da chi ce l’ha a favore di chi non la possiede, ChatGpt sarebbe un insegnante imbattibile, il migliore di tutti, perché ha accesso a tutta le informazioni del mondo. Ma se lo scopo dell’educazione è quello di ispirare, di far crescere esseri umani completi con un senso di cura e di impegno nei confronti del mondo, come solo una relazione autentica può fare, allora l’intelligenza artificiale sarà un insegnante terribile, perché non può “fare la differenza”»”.

[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione, per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Dovrai accettare l’uso dei nostri cookie per continuare a utilizzare il nostro sito web. Leggi l’informativa privacy e la cookie policy.